Widgets Magazine
08:03 22 Settembre 2019

Google verserà più di un miliardo di dollari alla Francia per chiudere una controversia fiscale

© AP Photo / Alastair Grant
Economia
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Google verserà 551 milioni di dollari per mettere fine a un'inchiesta penale su una presunta frode fiscale, e altri $513 milioni in tasse arretrate.

Secondo il quotidiano francese Le Monde il colosso dell’IT americano Google pagherà al fisco più di un miliardo di dollari.

Anni di contenzioso fiscale e difficile dialogo tra Google e la Francia si sono conclusi giovedì 12 settembre con un lieto fine finanziario. Il gigante americano di IT ha accettato di pagare poco più di un miliardo di dollari alle autorità francesi per porre fine a tutte le cause legali e fiscali contro di essa in Francia.

Questo grande assegno per estinguere tutte le richieste di pagamento ha lo scopo di normalizzare i suoi rapporti con Parigi. Si divide in due blocchi: 551 milioni di dollari (498 milioni di euro) per chiudere l’inchiesta del Procuratore finanziario nazionale aperta dal 2015 per "evasione fiscale aggravata" e 513 milioni di dollari (465 milioni di euro) di "recupero" delle imposte non pagate.

La sanzione ha dovuto essere formalizzata giovedì dal tribunale di Parigi, nell'ambito di una “convenzione giudiziaria d'interesse pubblico”, un nuovo strumento legislativo che consente di ottenere un risarcimento del danno senza attendere l'esito di una causa. 

Il Procuratore nazionale finanziario ha accusato Google di aver evaso oltre 189 milioni di euro tra il 2011 e il 2016. L'inchiesta ha portato a perquisizioni negli uffici di Parigi del gruppo statunitense nel maggio 2016. Circa 100 agenti di polizia ed esperti d'IT sono stati convocati durante l’operazione “Tulipe”.

Una vittoria per la Francia

È un successo questa conclusione per la Francia che dal 1 gennaio di quest’anno ha dichiarato guerra ai colossi del web imponendo una tassa del 3% alle grandi compagnie d'IT con un fatturato globale superiore ai 750 milioni di euro.

In precedenza la Corte Suprema francese aveva ordinato a Google di risarcire con 30.000 euro la società per la difesa dei consumatori UFC-Que Choisir, definendo "illegali" alcune attività dell’azienda mirate alla raccolta e all’utilizzo d'informazioni degli utenti.

 

 

Correlati:

Google, negli USA al via maxi inchiesta dell'antitrust
Russia scopre segni di ingerenza nelle elezioni amministrative di Google e Facebook
Google patteggia 150 milioni di multa per aver violato la privacy dei minori su Youtube
Tags:
Francia, Google
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik