16:56 06 Dicembre 2019
A worker shelters from the rain under a Union Flag umbrella as he passes the London Stock Exchange in London, Britain, October 1, 2008.

La Borsa di Hong Kong vuole comprare la Borsa di Londra per $36,6 mlrd

© REUTERS / Toby Melville
Economia
URL abbreviato
3156
Seguici su

La Borsa di Hong Kong vuole comprare la Borsa di Londra per 36,6 miliardi di dollari. Lo riporta Bloomberg.

La Hong Kong Exchanges (HKEX) e Clearing Ltd. hanno fatto un'offerta inaspettata per il London Stock Exchange Group Plc, che potrebbe potenzialmente mettere a subbuglio la borsa londinese.

La transazione rappresenterebbe uno dei maggiori scambi in Europa con i suoi 29,6 miliardi di sterline (36,6 miliardi di dollari), secondo un comunicato della HKEX di mercoledì. L'operatore di borsa asiatico aveva considerato l'affare "ambizioso e di vasta portata" per molti mesi, ha dichiarato l'amministratore delegato della stessa compagnia Charles Li. L'LSE, che già aveva sottoscritto un accordo del valore di 27 miliardi di dollari con il fornitore di dati Refinitiv poche settimane fa.

"Mettere insieme la Borsa di Hong Kong e la Borsa di Londra ridefinirebbe i mercati dei capitali globali per i prossimi decenni. Entrambi i business hanno grandi marchi, potenza finanziaria e una comprovata storia di crescita", cita Bloomberg le parole dell'ad della Borsa di Hong Kong Charles Li.

​Entrambe le società erano già state coinvolte in operazioni di fusione in borsa negli ultimi anni, con LSE che aveva però fallito nel tentativo di combinarsi con Deutsche Boerse AG e HKEX che invece aveva acquisito con successo la London Metal Exchange nel 2012 per 1,4 miliardi di sterline.

"Questi sono due importanti scambi a livello mondiale", ha affermato Ronald Wan, amministratore delegato di Partners Capital International Ltd. a Hong Kong. “Un'acquisizione da Hong Kong, una regione amministrativa speciale della Cina, potrebbe essere vista come un'acquisizione dalla Cina. Non sarà facile eliminare tutti gli ostacoli normativi: l'accordo è politicamente sensibile. "

Il segretario commerciale britannico Andrea Leadsom, parlando alla Bloomberg Television dopo che si era diffusa la notizia dell'accordo, ha detto che il Governo britannico avrebbe esaminato attentamente ogni dettaglio riguardante la transazione. Leadsom ha affermato che le autorità britanniche "esamineranno attentamente tutto ciò che ha implicazioni di sicurezza per il Regno Unito".

La London Stock Exchange

La Borsa di Londra, ovvero la London Stock Exchange, è la borsa valori con sede a Londra, fondata nel 1801. Si tratta della principale piazza finanziaria europea per capitalizzazione, nonché una delle prime al mondo. Dal 2007, a seguito dell’aggregazione con Borsa italiana, si è creato il London Stock Exchange Group.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik