01:52 09 Dicembre 2019
La bandiera tedesca

Governo tedesco si aspetta recessione tecnica

CC BY 2.0 / fdecomite / German flag
Economia
URL abbreviato
370
Seguici su

La cancelleria tedesca prevede un ulteriore calo del Pil nazionale nel terzo trimestre e il passaggio verso la recessione tecnica.

Lo scrive la rivista Der Spiegel, con riferimento a documenti del governo.

Ricordiamo che l'economia tedesca è la più grande dell'Europa, rappresentando circa il 20% del Pil dell'Unione Europea, e la quarta al mondo, dopo Cina, Stati Uniti e Giappone.

"Nel terzo trimestre sta emergendo un leggero calo del Pil, in questo modo si tratta di recessione tecnica", si afferma nel documento.

Nel primo trimestre di quest'anno l'economia tedesca è cresciuta dello 0,4%, mentre nel secondo ha registrato una contrazione dello 0,1%. Pertanto come risultato complessivo dell'anno le autorità tedesche prevedono solamente un lieve aumento, scrive il tabloid.

Contemporaneamente la cancelleria non prevede una crisi economica profonda.

"Non è prevista una crisi grave nell'economia tedesca se gli scontri commerciali non si aggraveranno e se non si concretizzerà una Brexit senza accordo. Pertanto non c'è motivo per introdurre misure a breve termine per stabilizzare la situazione", è scritto nel documento.

L'allarme sull'entrata in un periodo di recessione dell'economia tedesca era stato lanciato qualche giorno fa dalla Bundensbank. Sulla base dei dati sulla produzione, diffusi dal report mensile della Banca centrale tedesca, nel terzo trimestre dell'anno questo indicatore dovrebbe segnare una leggera flessione.

Tags:
crisi economica, recessione, PIL, Economia, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik