10:40 09 Dicembre 2019
Agenzia di rating Moody's

Moody’s taglia le stime di crescita del PIL italiano nel 2019

© AP Photo / Mark Lennihan
Economia
URL abbreviato
209
Seguici su

Il 22 agosto 2019 Moody's ha tagliato le previsioni di crescita per l'economia italiana sia per il 2019 che per il 2020.

Per l'anno in corso la proiezione prevede una crescita modesta dello 0,2% rispetto al +0,4% previsto a giugno, mentre per il 2020 si prevede un'espansione a un tasso dello 0,5%, tre decimi in meno rispetto alle stime di due mesi fa.

Per quanto riguarda l'inflazione, la previsione è del +0,2% quest'anno e del +1,4% per il 2020, mentre la disoccupazione dovrebbe raggiungere il 10% quest'anno e il 9,8% successivo.

"Le prospettive per l'Italia rimangono particolarmente incerte davanti a un'economia che continua a lottare. Nonostante la maggior parte dei paesi della zona euro abbia subìto un rallentamento dalla metà del 2018 in avanti, quello dell'Italia è stato il più evidente, quindi prevediamo che l'economia dell’Italia crescerà di un modesto 0,2% quest'anno e poi raggiungerà lo 0,5% nel 2020. I dati del secondo trimestre confermano che l'economia è stagnante e che gli investimenti sono in fermo. L'instabilità politica continua e i disaccordi con l'UE hanno dato origine a una persistente incertezza e a condizioni finanziarie meno favorevoli".

Correlati:

La crescita “anemica” dell’Italia secondo Moody’s
Moody’s: outlook globale negativo per i rating sovrani nei prossimi 12 o 18 mesi
Moody’s rivede al rialzo l’outlook della Russia
Tags:
rating, Moody's
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik