Widgets Magazine
04:34 24 Agosto 2019
Barili di petrolio

Usa sanzionano compagnia cinese per acquisto di petrolio iraniano

© Foto : Pixabay
Economia
URL abbreviato
6013

Gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni contro una compagnia cinese per l'acquisto di petrolio iraniano, ha dichiarato il segretario di Stato Mike Pompeo.

Secondo il Dipartimento del Tesoro americano, le misure punitive sono state imposte contro la Zhuhai Zhenrong Company Limited e il suo amministratore delegato.

"Hanno violato le leggi degli Stati Uniti acquistando il petrolio", ha affermato Pompeo in Florida.

Il capo della diplomazia americana ha sottolineato che le sanzioni vengono imposte "all'interno di una campagna per esercitare la massima pressione" sull'Iran.

In precedenza l'agenzia Bloomberg, citando fonti, aveva segnalato che milioni di barili di petrolio venivano scaricati dalle navi di trasporto nei depositi doganali dei porti cinesi. 

E' stato osservato che, formalmente, non era una violazione delle sanzioni statunitensi, dal momento che il petrolio non oltrepassava la zona doganale non rientrando così nella definizione di importazione.

L'anno scorso gli Stati Uniti sono usciti unilateralmente dall'accordo nucleare con l'Iran ed hanno ripristinato le sanzioni contro Teheran, estendibili contro altri Paesi che fanno affari con l'Iran. Allo stesso tempo Cina, India, Italia, Grecia, Giappone, Corea del Sud, Taiwan e Turchia hanno beneficiato di una deroga fino al 2 maggio scorso, dopodichè la Casa Bianca non ha più prolungato questa eccezione, rendendo di fatto operative in pieno le sanzioni.

Tags:
Dipartimento del Tesoro, Mike Pompeo, Sanzioni, Petrolio, Cina, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik