Widgets Magazine
18:00 22 Ottobre 2019
UniCredit bank, Italy

Dopo Deutsche Bank, anche Unicredit annuncia sostanziali tagli al personale

© flickr.com /
Economia
URL abbreviato
0 05
Seguici su

Nel nuovo piano strategico di Unicredit è previsto un taglio pari a 10 mila posti di lavoro per ridurre i costi operativi.

Dopo i piani di ristrutturazione di Deutsche Bank anche il gigante italiano sta valutando tagli per 10.000 posti di lavoro, anche se i numeri finali sono ancora sotto esame e potrebbero essere molto più bassi, secondo quanto ha rivelato Bloomberg citando fonti interne anonime. 

I licenziamenti coinvolgeranno il personale in Italia, dove Unicredit ha il maggior numero di dipendenti, così come in altri paesi. Nell’ambito del piano strategico UniCredit può anche ridurre altre spese operative fino al 10%.

L'amministratore delegato di Unicredit S.p.A. Jean Pierre Mustier esclude operazioni di fusione tra banche europee.

Alla richiesta di commentare la banca ha risposto negativamente.

Mustier sta preparando la sua prossima serie di obiettivi dopo aver taggiunto quelli di riduzione dei costi e di qualità degli attivi nel precedente piano triennale. Quest’ultima ha visto la riduzione totale di 14.000 unità di personale a tempo pieno.

L'amministratore delegato ha già dichiarato che nel nuovo piano strategico si cercherà di accelerare la riduzione di attività non essenziali, migliorare la posizione finanziaria sul debito sovrano italiano e lavorare sia sulla stabilizzazione delle fonti di reddito sia sul controllo dei costi.

​La banca ha già adottato misure per migliorare la sua situazione finanziaria prima della presentazione del piano. All'inizio di quest'anno ha raccolto circa 2,1 miliardi di euro vendendo la sua partecipazione nella Banca Fineco S.p.A. 

Unicredit sulla scia di altre grandi banche europee

UniCredit si unisce ad altre grandi banche europee nel tagliare i costi e ridurre il numero di posti di lavoro dopo anni di tassi d'interesse bassi e negativi che esercitano una pressione prolungata sui ricavi dai prestiti. Deutsche Bank AG ha in programma di tagliare 18.000 posti di lavoro in una radicale revisione, mentre Société Générale SA ad aprile ha annunciato piani per ridurre 1.600 posti di lavoro a livello globale e uscire dalle attività ad alta intensità di capitale.

A.N.

Correlati:

Russia, tra le banche più affidabili ci sono due italiane: Unicredit e Intesa
Deutsche Bank: con la crisi aumentano i suoi manager milionari
"Il crack di Lehman Brothers è una barzelletta": Deutsche Bank lotta per la sopravvivenza?
Tags:
Unicredit
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik