Widgets Magazine
00:56 18 Agosto 2019
Investimenti

M5S propone “Raider Tax” sulle speculazioni finanziarie

© Sputnik . Roman Galkin
Economia
URL abbreviato
642

Una tassa progressiva su titoli azionari, derivati e altri strumenti finanziari, nonché criptovalute.

La proposta della Raider Tax è stata presentata dal Senatore del Movimento Cinque Stelle Mario Turco ed è stata accolta nel Decreto Crescita. Quindi probabilmente potrebbe essere inserita nella Legge di Bilancio 2020.

Questa andrebbe a modificare l’attuale imposta, la cosiddetta Tobin Tax.

Secondo Mario Turco, docente di Economia aziendale all’Università del Salento, questa nuova tassa dovrebbe portare fino a 2-3 miliardi annui di entrate fiscali rispetto agli attuali 300-400 milioni della Tobin Tax.

Infatti quest’ultima prevede un’aliquota dello 0.02%, invece la proposta dei Cinque Stelle prevede una “aliquota prevista per le transazioni finanziarie, aventi a oggetto il trasferimento della proprietà di azioni e di altri strumenti finanziari partecipativi, diventi diversamente e maggiormente progressiva per scaglioni in relazione alle operazioni di vendita, tenendo anche conto di considerare l’unicità del soggetto economico e non semplicemente del soggetto giuridico” si legge nell’Ordine del Giorno n. G1.100 al DDL n. 1354.

Dunque a detta del deputato Turco il progetto di legge consentirebbe “di liberare molte risorse tassando in maniera progressiva alcune transazioni finanziarie di carattere speculativo”, allontanando gli speculatori e mantenendo investitori e “capitali permanenti che mirano a creare valore economico per il Paese”.

La regolamentazione delle criptovalute

La legge interesserà anche il mondo delle criptovalute, settore in crescita ma non regolamentato. Infatti oltre all’alto rischio, nonché l’impiego in finalità non lecite, le criptovalute sfuggono a qualsiasi tipo di tassazione fiscale.

L’allarme sul riciclaggio sulle criptovalute continua a crescere. infatt i la UIF (Unità d'informazione finanziaria) della Banca d’Italia ha segnalato che le operazioni sospette sono aumentate del 140% tra il 2017 e il 2018.

A.N.

Correlati:

Derivati otc europei a livelli stratosferici
Attenti alla speculazione finanziaria contro la Cina
Perché i derivati sono le “armi di distruzione di massa” della finanza mondiale
Tags:
speculazioni
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik