Widgets Magazine
16:04 24 Agosto 2019
La costruzione di Nord Stream-2

Esperto: Bruxelles non fermerà la costruzione del Nord Stream 2

© Foto: Nord Stream 2/Axel Schmidt
Economia
URL abbreviato
180

Nel prossimo futuro, la Germania non può fare a meno del Nord Stream 2, ha dichiarato Ronald Pofalla, co-presidente del Petersburg Dialogue, in un'intervista a Deutschlandfunk.

"Se entro il 2038 abbandoniamo il carbone, il Nord Stream 2 è semplicemente necessario, perché in questo caso avremo bisogno di altre fonti energetiche. E solo il gas è preso in considerazione. Nel prossimo futuro, avremo bisogno di ulteriori volumi di gas, e possiamo garantire alla società tedesca l’offerta - in modo che sia accettabile dal punto di vista ambientale ed economico - solo grazie al Nord Stream 2”, ha spiegato Pofalla.

Egli ha anche espresso la convinzione che alla fine, i tentativi di Bruxelles di impedire la costruzione del gasdotto russo non riuscirebbero comunque.

"L'Unione Europea può aumentare le richieste. Quindi il costo di costruzione e gestione del gasdotto aumenterà, ma non fermerà ancora Nord Stream 2 ", ha affermato.

Per quanto riguarda la questione delle sanzioni anti-russe, quindi, secondo Ronald Pofalla, Mosca ha solo bisogno di convincere le milizie nell'est dell'Ucraina a "non violare" il cessate il fuoco per diversi mesi, e l'Unione Europea potrebbe annullare le misure contro la Russia.

"Così, la Federazione Russa dimostrerebbe che è pronta a venire incontro all'Ucraina e all'Occidente", ha detto Pofalla.

Tuttavia, se l'Unione Europea indebolisce davvero le sanzioni, mentre la Russia non fa concessioni, ciò rappresenterebbe la "totale debolezza" di Bruxelles, ha avvertito Pofalla.

Correlati:

La Danimarca risponde alle pretese di Gazprom sul gasdotto Nord Stream-2
Nord Stream 2, costruito già il 61,2% del gasdotto
Preoccupazioni da assemblea parlamentare OSCE per gasdotti Nord Stream-2 e Turkish Stream
Tags:
UE, gas, Nord Stream 2
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik