Widgets Magazine
22:48 19 Settembre 2019
La Sacra Bibbia

I dazi potrebbero lasciare gli USA senza Bibbie cinesi

© Foto : Pixabay
Economia
URL abbreviato
220
Seguici su

Gli editori religiosi sostengono che il dazio sulle importazioni cinesi potrebbero portare ad una carenza di copie della Bibbia in tutti gli Stati Uniti, dal momento che vengono stampati principalmente in Cina.

Secondo stime approssimative, circa 150 milioni di copie della Bibbia vengono stampate in Cina ogni anno. Anche gli editori americani, un decennio fa, hanno spostato la fase di stampa in Cina perché lì è più economica.

Ogni anno negli Stati Uniti vengono vendute tra sei e venti milioni di copie della Bibbia. Il dazio del 25% sull’importazione potrebbe influenzare notevolmente il costo dei libri e la loro disponibilità nei negozi. Allo stesso tempo, come riporta l'Associated Press, non è prevista una rapida sostituzione nazionale della stampa cinese, dal momento che gli stampatori cinesi negli ultimi anni sono riusciti a superare gli Stati Uniti in termini di qualità. Di conseguenza, i mercati della letteratura religiosa e per bambini possono incontrare notevoli difficoltà.

Correlati:

Trump alla CNBC: la Cina "dovrà" stringere un accordo con gli USA
Guerra commerciale tra USA e Cina: vince… Il Vietnam
Usa-Cina, negoziati sui dazi vanno nella giusta direzione
Tags:
Libri, Importazioni, dazi, Cina, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik