16:13 13 Novembre 2019
Huawei

Usa-Cina, negoziati sui dazi vanno nella giusta direzione

© REUTERS / Aly Song
Economia
URL abbreviato
141
Seguici su

I negoziati commerciali tra Stati Uniti e Cina si stanno dirigendo nella giusta direzione, ma ci vorrà del tempo per giungere a un accordo commerciale bilaterale.

Lo ha affermato il consulente commerciale della Casa Bianca Peter Navarro.

“Siamo diretti in un’ottima direzione”, ha detto Navarro alla CNBC.

“È complicato, come ha detto il presidente, correttamente, ci vorrà del tempo e vogliamo farlo bene, quindi facciamo le cose per bene”. 

Sabato, il presidente Donald Trump al vertice del G20 ha detto che avrebbe permesso alle compagnie statunitensi di vendere le loro attrezzature al gigante tecnologico cinese Huawei se questo non minacciasse la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, aggiungendo che Washington e Pechino stavano discutendo la possibilità per il Dipartimento degli Stati Uniti del commercio per abbandonare il divieto della compagnia.

“La politica americana su Huawei per quanto riguarda il 5G in questo paese non è cambiata”, ha detto Navarro nell’intervista. “Questo non accadrà con Huawei in questo paese. Tutto ciò che abbiamo fatto in pratica è consentire la vendita di chip a Huawei”.

A maggio, l’amministrazione Trump ha vietato a Huawei l’importazione di hardware americano in una disputa commerciale di lunga data tra i due paesi. Alla domanda se questo significasse che la compagnia cinese sarebbe stata rimossa dalla lista nera del Dipartimento del Commercio, Trump ha detto che Washington e Pechino stavano discutendo. Gli Stati Uniti e la Cina hanno cercato di superare i disaccordi emersi sulla scia della decisione di Trump dello scorso giugno di imporre le tariffe del 25% su beni cinesi per $ 50 miliardi nel tentativo di correggere il deficit commerciale. 

Da allora, le due parti si sono scambiate diversi giri di tariffe. A maggio, gli Stati Uniti hanno intensificato la disputa commerciale con la Cina quando ha imposto una tariffa di 25 su altri beni cinesi da 200 miliardi di dollari. La Cina si è impegnata a fare rappresaglie facendo salire le tariffe a $60 miliardi di dollari USA a giugno.

Tags:
Huawei, Relazioni USA-Cina, Cina, USA, Peter Navarro
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik