17:31 17 Gennaio 2020
Economia
URL abbreviato
4180
Seguici su

L'India sta valutando la possibilità di utilizzare l'euro per i pagamenti dei contratti nel settore della difesa con la Russia, tra cui l'acquisto dei sistemi missilistici antiaerei S-400 Triumf. Lo riferisce oggi il quotidiano Economic Times.

Secondo la pubblicazione, in questo modo Nuova Delhi vuole evitare le sanzioni statunitensi previste dal Countering America's Adversaries Through Sanctions Act (CAATSA). Tuttavia le autorità indiane non hanno confermato né smentito la notizia.

I contratti militari tra India e Russia sono stati ripetutamente criticati dagli Stati Uniti, che la considerano un partner strategico nell'Asia meridionale. Pur riconoscendo la lunga storia di cooperazione tra New Delhi e Mosca, gli Stati Uniti non hanno escluso che potrebbero imporre sanzioni ai partner indiani.

Nell’ottobre del 2018 l’India ha firmato un contratto con la Russia per l’acquisto di cinque reggimenti di sistemi missilistici antiaerei S-400 per un importo totale di 5,43 miliardi di dollari.

Correlati:

Gli USA avvertono l’India: acquisto S-400 può avere ripercussioni su cooperazione bilaterale
Questione S-400, USA verso nuovo braccio di ferro con l'India
Turchia e India confermano acquisto S-400
Tags:
USA, Sanzioni, euro, pagamento, contratto, Sistema antiaereo S-400, Russia, India
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik