09:46 23 Settembre 2020
Economia
URL abbreviato
9118
Seguici su

Gli Stati Uniti hanno vietato alle navi da crociera di recarsi a Cuba, si legge in un comunicato stampa del Dipartimento di Stato.

In precedenza il Dipartimento del Tesoro americano aveva annunciato la decisione di vietare la forma più popolare di viaggi di gruppo per scopi didattici. Inoltre di fatto erano state vietate le forniture di auto ed aerei privati a Cuba.

"Inoltre gli Stati Uniti non permetteranno più visite a Cuba utilizzando navi passeggeri e turistiche, comprese navi da crociera e yacht, così come jet privati ed aziendali", si legge in una nota del Dipartimento di Stato.

Gli Stati Uniti riconoscono che l'obiettivo delle nuove sanzioni è colpire il settore turistico cubano.

"Queste azioni sono direttamente connesse con l'industria del turismo, strettamente legata economicamente con le agenzie di sicurezza, militari e l'intelligence di Cuba. Il turismo ha aiutato i militari cubani ad arricchirsi", si legge nella dichiarazione.

Inoltre Washington ha nuovamente accusato le autorità cubane di sostenere il regime di Maduro in Venezuela e perseguitare i propri cittadini.

Il presidente statunitense Donald Trump aveva detto in precedenza di voler invertire la rotta verso il miglioramento delle relazioni, che avevano intrapreso Washington e l'Avana alla fine del 2015 sotto la presidenza Obama. Nel 2016 i Paesi avevano aperto le proprie ambasciate nei rispettivi territori, successivamente l'allora inquilino della Casa Bianca Barack Obama si era recato in visita a Cuba.

Tags:
America Latina, Venezuela, Situazione in Venezuela, Casa Bianca, Turismo, Sanzioni, Dipartimento di Stato USA, Cuba, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook