Widgets Magazine
19:36 22 Agosto 2019

Compagnia russa Transneft promette alla Polonia di risarcire danni per il petrolio "sporco"

© Sputnik . Igor Ageyenko
Economia
URL abbreviato
0 21

La società energetica polacca Orlen ha dichiarato che le trattative a Mosca relative all'oleodotto “Druzhba” sono state decisive: Transneft ha promesso di risarcire le perdite tramite le compagnie petrolifere russe, ha comunicato l'impresa polacca.

"Durante l'incontro a Mosca sul ripristino delle forniture di petrolio “puro” attraverso il gasdotto Druzhba, la parte polacca ha presentato un meccanismo di compensazione tra Transneft ed i produttori di petrolio. Nel merito, secondo le informazioni preliminari del presidente della Orlen Daniel Obajtek, c'è stata una svolta".

"La parte polacca ha ottenuto una dichiarazione secondo cui Transneft scaricherà sui produttori russi di petrolio i risarcimenti per coprire le richieste inviate dai clienti di petrolio (incluso la Orlen)", ha affermato la compagnia polacca.

Ad aprile petrolio con tracce di cloruri è stato immesso nell'oleodotto Druzhba, utilizzato per l'esportazione di greggio dalla Federazione Russa attraverso la Bielorussia verso l'Europa. Polonia e Ucraina hanno sospeso la ricezione di petrolio tra il 24-25 aprile. A maggio il pompaggio di petrolio "pulito" dalla Russia è stato ripreso in Bielorussia, Ucraina e successivamente in Slovacchia, Repubblica Ceca e Ungheria. Per ripulire il tratto di oleodotto verso la Polonia, lavori che dovrebbero essere completati entro il 10 giugno, la Bielorussia ha iniziato a rispedire il petrolio contaminato lungo una delle linee dell'oleodotto Druzhba in direzione della Russia.

Tags:
risarcimento, Finanze, Oleodotto, Incidente, Petrolio, Transneft, Russia, Polonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik