Widgets Magazine
14:12 21 Ottobre 2019
Intelligenza artificiale

CNN: come l'automazione porterà ad una forte disoccupazione nei prossimi 15 anni

CC0 / Pixabay
Economia
URL abbreviato
230
Seguici su

Le tecnologie si sviluppano velocemente e, laddove prima era necessario un aiuto umano, ora ci sono abbastanza applicazione mobili o servizi online, ha dichiarato in onda sulla CNN l’autore del libro "I robot stanno arrivando!", Andres Oppenheimer. Secondo lui, non solo gli operai potrebbero perdere il lavoro a causa dell'automazione, ma anche avvocati, commercialisti, giuristi e giornalisti.

— Dobbiamo essere preoccupati?

ANDRES OPPENHEIMER, editorialista di Miami Herald, leader della CNN en Español: Certo! Tutti dovrebbero essere preoccupati! Dopo tutto come dimostra la nuova... non così nuova, ricerca dell'Università di Oxford, il 47% dei nostri lavori rischia di scomparire nei prossimi 15 anni. Cioè, non si tratta di 30, 40 o 50 anni, ma di circa 10-15.

Così, nel mio libro ho studiato ogni professione: cosa succederà a avvocati, commercialisti, banchieri, dottori, giornalisti... Con tutti. Quale parte delle nostre professioni scomparirà nei prossimi dieci anni e quali professioni saranno le professioni del futuro?

— Si tratta di metà delle professioni! Non solo per gli operai.

ANDRES OPPENGEIMER: Certo che no! Guarda noi giornalisti! Fino a poco tempo fa, conducevo il mio programma televisivo con cinque telecamere e cinque operatori. E ora quanti operatori ci sono intorno? Zero. Nessuno. Tutte le telecamere sono robotiche.

Prima per scrivere una colonna per un giornale la traducevo con l'aiuto di un traduttore. Oggi non esiste, Google Translator traduce e noi nella sezione news modifichiamo il testo ottenuto usando l'algoritmo.

In precedenza, qualcuno faceva le trascrizioni delle mie interviste: intervistavo il presidente e poi qualcuno, un uomo, decifrava il tutto. Ora non è più così. Ora su telefoni cellulari e smartphone ci sono applicazioni che decodificano l'intervista immediatamente, in pochi secondi, quasi gratis. Quindi, tutti i lavori intorno a noi si stanno automatizzando.

Quando ho iniziato a lavorare sul materiale per questo libro, quando è uscito questo studio che prevede la scomparsa del 47% dei nostri lavori, ho detto: "Esagerano un po '. Non sarà così tanto. "Ma poi, quando ho iniziato a guardarmi intorno, per vedere cosa stava succedendo nella nostra professione, ho capito che è già così.

E penso che questa sarà la più grande sfida del 21° secolo. Disoccupazione tecnologica. Sempre più persone dovranno affrontarla. Questo sta già accadendo. E i politici, i governi e la maggior parte della gente non lo hanno ancora capito. Ma interesserà tutti noi e dobbiamo prepararci a questo. Ognuno di noi nella sua professione.

— Già. Spero che sopravvivremo!

Correlati:

Gli scienziati hanno creato un robot-microscopio superveloce per la ricerca sulla materia oscura
Netturbino robot: una ragazza russa lo inventa per ripulire le strade italiane
I robot diventeranno pericolosi per gli umani. Lo dicono gli scienziati
Tags:
disoccupazione, disoccupazione, disoccupazione, intelligenza artificiale, robot
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik