Widgets Magazine
05:20 22 Luglio 2019
Luigi Zingales, economista e professore alla Scuola di business Chicago Booth

Economista: è la Germania che dovrebbe cambiare

CC BY 2.0 / USV / Luigi Zingales 2012 (Cropped photo)
Economia
URL abbreviato
481

Secondo l'economista Luigi Zingales intervistato da La Stampa l'egemonia culturale tedesca ha imposto a tutti una disciplina molto severa, mentre il suo piano di sviluppo si basa sul nazionalismo economico.

"Finora abbiamo avuto un’egemonia culturale tedesca che ha imposto una disciplina molto severa a tutti e particolarmente all’Italia. Chi dovrebbe cambiare è la Germania, che ha lo spazio fiscale per fare una manovra espansiva. Il loro ministro dell’Economia ha lanciato un piano di sviluppo basato sul nazionalismo economico proponendo di sussidiare le imprese di Stato. Se lo dicessero i grillini sarebbe uno scandalo", ha detto Luigi Zingales, economista e professore alla Scuola di business Chicago Booth, nella sua intervista a La Stampa.

L'economista ha commentato l'attuale situazione economica in Italia:

"La verità è che siamo in una stagnazione ventennale perché non facciamo le riforme strutturali. Ma se la domanda è dove troviamo i miliardi per la finanziaria si tratta di un tema fiscale, legato al ciclo economico, per cui dubito che la Commissione peggiorerebbe la situazione forzando l’Italia a stare nei parametri… Non avendo fatto le riforme rischiamo dei guai… Dipende da che Europa ci sarà e da chi sarà il nuovo governatore della Bce..."

Tags:
Germania, Economia, Luigi Zingales, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik