Widgets Magazine
10:42 24 Luglio 2019
Mexico City

L’oro verde dell’America latina diventa più caro dopo le minacce di Trump

© Foto : Pixabay
Economia
URL abbreviato
130

Dopo che Trump ha minacciato di chiudere il confine con il Messico, gli avocado negli Stati Uniti sono rincarati a livelli record: in un giorno di contrattazioni il prezzo è aumentato del 34%. Quali sono le conseguenze economiche della chiusura del confine per entrambi i paesi?

L'80% degli avocado consumati negli Stati Uniti è di origine messicana. Il frutto, spesso indicato come oro verde latino americano, può trasformarsi in un tallone d'Achille per Trump. A seguito delle dichiarazioni presidenziali degli Stati Uniti sulla possibile chiusura del confine meridionale, i prezzi degli avocado sono aumentati di quasi il 50% la scorsa settimana.

Nel 2018, gli Stati Uniti hanno importato più di 900.000 tonnellate di avocado messicano per circa 2,1 miliardi di dollari, secondo Reuters. I produttori americani non sono in grado di soddisfare tale domanda, poiché supera quasi dieci volte il loro volume.

Sputnik Mundo ha parlato delle conseguenze della chiusura del confine con il coordinatore economico e finanziario dell'Agenzia per i progetti strategici Quintana Roo (AGEPRO) Paul Ivan Caballero Aguilar.

"Le tensioni tra i due paesi sono palpabili, e questo influenza l'instabile economia del mercato azionario, ma è in gioco molto di più: dalla rottura dell’accordo di libero scambio vigente tra questi ex alleati alla rottura degli accordi bilaterali a seguito della risposta".

Il Messico è il terzo più grande partner commerciale degli Stati Uniti, è la prima destinazione di esportazione di stati come la California, l'Arizona e il Texas, e il secondo mercato per altri 20 stati degli Stati Uniti.

Circa 5 milioni di posti di lavoro in America dipendono dal commercio con il vicino meridionale e circa un milione di dollari vengono scambiati ogni minuto con esso, secondo il Ministero degli Affari Esteri del Messico (SRE).

A sua volta, gli Stati Uniti sono il primo partner commerciale del Messico, ha affermato il ministero. Nel 2017 il commercio bilaterale è stato pari a $521,4 miliardi. Le esportazioni dal Messico agli Stati Uniti sono ammontate a 326,9 milioni e le importazioni a 194,5 milioni.

"I rapporti commerciali tra il Messico e gli Stati Uniti hanno visto tempi migliori, tuttavia, a causa della semplice speculazione sul mercato, gli accordi non possono essere infranti. Ciò che può realmente accadere è il danneggiamento dei nuovi accordi, che potrebbe portare a perdite significative", ha affermato Caballero.

Secondo l'esperto, se il confine verrà chiuso, i trasporti e l'agricoltura saranno i settori più colpiti. "In questo gioco economico, è difficile scommettere sul vincitore, ma il Messico non gioca come favorito, poiché la maggior parte della sua agricoltura e produzione dipendono direttamente dagli Stati Uniti".

Ma finora non c'è certezza. Il Messico ha escluso la possibilità di adottare questa misura. Lo stesso Trump ha affermato che chiudere il confine avrebbe un impatto negativo sull'economia del suo paese. Pertanto, è ragionevole cercare un altro significato delle sue parole.

"Senza dubbio, questo è un modo di esercitare pressione. L'obiettivo non è tanto il risultato, piuttosto il supporto per la posizione e il candidato nelle prossime elezioni americane nel 2020", ha concluso Caballero Aguilar.

Correlati:

Questa malattia costa al Messico più dei furti di carburante
Trump pensa a maxi multa da 500 miliardi $ contro il Messico per il narcotraffico
Narcotraffico e immigrazione clandestina, ultimatum di Trump al Messico
Tags:
Economia, Economia, Politica, politica, Messico, Sputnik, Sputnik, Donald Trump
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik