15:05 11 Aprile 2021
Economia
URL abbreviato
205
Seguici su

Oggi il Parlamento europeo ha approvato un progetto di emendamento alla direttiva UE sul gas, che consentirà a Bruxelles di controllare i gasdotti offshore, in particolare il Nord Stream 2.

"Oggi abbiamo posto fine all'era dei monopoli esterni nel mercato del gas dell'UE, che per anni ha costretto i consumatori a pagare bollette elettriche salate. Un'ottima notizia per i nostri cittadini, l'industria e la nostra sicurezza comune nell'UE", ha affermato l'eurodeputato polacco Jerzy Buzek, presidente della commissione Industria, ricerca ed energia, e autore del progetto.

Ora il testo finale sarà presentato al Consiglio dell'UE per l'approvazione definitiva e l'entrata in vigore. L'UE intende eseguire tutte le procedure tecniche entro la fine del 2019, poiché, come affermato da Dominic Ristori, capo della direzione generale Energia della Commissione europea, la direttiva UE sul gas dovrebbe entrare in vigore prima dell'apertura del gasotto russo Nord Stream 2.

Questa direttiva estende gli standard energetici dell'UE ai gasdotti offshore provenienti da paesi extracomunitari e diretti in Europa. Secondo le norme del Terzo pacchetto energetico dell'UE, l'operatore di Nord Stream 2 dovrebbe essere una società indipendente a Gazprom e il 50% della capacità del gasdotto dovrebbe essere riservato al pompaggio di gas da fornitori indipendenti. La Germania ha conseguito una significativa attenuazione di questi emendamenti, poiché il testo finale afferma che la decisione di concedere eccezioni a queste regole per il progetto russo non sarà presa da Bruxelles, ma dal paese dell'UE in cui il gasdotto terminerà. Ovvero la Germania nel caso del Nord Stream 2.

Secondo le stime della maggior parte degli esperti europei, in questa forma la direttiva sul gas non consentirà il blocco della costruzione di Nord Stream 2, ma potrebbe creare problemi e incertezza per gli investitori, in particolare per quanto riguarda il periodo di recupero dell'investimento.

Correlati:

Ministro Esteri Ungheria definisce Nord Stream esempio del doppio standard dell’UE
Ministero dell’energia propone esenzione tariffe doganali su navi per Nord Stream 2
A.D. di Gazprom non vede ostacoli sul progetto Nord Stream-2
Tags:
Nord Stream 2, gasdotto, gas, approvazione, Parlamento Europeo, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook