Widgets Magazine
20:34 22 Agosto 2019
bandiera della Russia e dell'Italia

L'oblast di Mosca presenta il suo potenziale di investimento agli imprenditori italiani

© Foto : minsvyaz.ru
Economia
URL abbreviato
190

L'amministrazione dell'oblast di Mosca presenteranno agli imprenditori italiani le diverse opportunità di investimento nella regione. Lo ha annunciato oggi il dipartimento regionale per l'investimento e l'innovazione, citando un accordo tra il vice governatore dell'oblast Vadim Khromov,e il presidente di Confindustria Russia Ernesto Ferlenghi.

"L'amministrazione dell'oblast di Mosca organizzerà un tour della regione per gli imprenditori italiani per presentare loro l'infrastruttura di investimento... Durante il viaggio, saranno visitate zone economiche esclusive, poli industriali e parchi tecnologici, nonché un'escursione del sito del futuro agglomerato di produzione di formaggi nel distretto urbano di Dmitrovsky, per il quale i produttori italiani hanno mostrato interesse", riferisce una nota ufficiale.

Khromov e Ferlenghi hanno anche discusso i problemi di localizzazione nella regione di un certo numero di aziende italiane e l'espansione degli investitori che già presentati nella regione.

"L'Italia è tra i primi e più attivi investitori nell'oblast di Mosca, che crea il maggior numero di posti di lavoro. Siamo molto grati a Confindustria Russia per il sostegno nel lavoro con le imprese italiane", ha sottolineato Khromov.

Nell'oblast di Mosca sono registrate più di cinquanta imprese a partecipazione italiana appartenenti al settore alimentare e alla produzione di materiali da costruzione. Inoltre, il fatturato del commercio estero della regione con l'Italia è in costante crescita.

Correlati:

Techtextil Mosca, +84% per l'export italiano di macchinari tessili in Russia
Agevolazioni per il riconoscimento delle patenti di guida russe in Italia
Italia-Russia, nell' export meno vestiti e più principi attivi per i farmaci
Tags:
Affari, Collaborazione, commercio, produzione, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik