02:45 24 Maggio 2019
Nave cargo per il gas naturale liquefatto (foto d'archivio)

Cina intende costruire la più grande metaniera al mondo

© AP Photo / Koji Sasahara, File
Economia
URL abbreviato
160

La compagnia di costruzioni navale cinese Hudong Zhonghua e la società di certificazione norvegese DNV GL hanno firmato un accordo per la progettazione congiunta di una nave cisterna per il trasporto di gas naturale liquefatto (GNL), che diventerà la nave più grande del mondo della sua classe, ha detto la società cinese in una nota.

La firma è avvenuta martedì nell'ambito della XIX Conferenza Internazionale ed Esposizione sul Gas Naturale Liquefatto LNG2019 a Shanghai. Non ci sono scadenze precise su quando la nave può essere varata, è noto solo che entro la fine del prossimo anno dovrebbe essere preparata la documentazione tecnica per questo progetto. Si presume che la nave sarà in grado di trasportare fino a 270 mila metri cubi di GNL.

Hudong Zhonghua rimane l'unica compagnia di costruzione navale cinese in grado di costruire tanti grandi vettori di GNL. Dall'aprile 2008, l'azienda ha costruito e lanciato con successo 21 navi.

Hudong Zhonghua e DNV GL, che è la più grande società mondiale di certificazione e classificazione per la valutazione, la consulenza e la gestione del rischio, hanno firmato un accordo per sviluppare congiuntamente la documentazione di progettazione delle navi, che sarà molto richiesta nel contesto della crescente domanda cinese di GNL.

Attualmente è la Qatari Mozah, lanciata nel 2007, a essere la più grande nave metaniera di GNL. La nave raggiunge i 345 metri di lunghezza, 53,8 metri di larghezza e 34,7 metri di altezza, può contenere fino a 266 mila metri cubi di GNL.

Correlati:

Gas, esperto esclude estensione del Turkish Stream alla Grecia
La Germania è destinata a comprare più gas dalla Russia
Gli USA avvertono l'Europa: il consumo di gas russo serve agli scopi di Mosca
Tags:
nave cisterna, nave, Nave, Trasporto, Trasporti, Gas, gas
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik