Widgets Magazine
20:04 22 Agosto 2019
L'aereo MiG-35.

Futuro roseo in Brasile per il gruppo Russian Helicopters

© Sputnik . Vladimir Astapkovich
Economia
URL abbreviato
0 60

La holding Russian Helicopters ha aperto un centro di servi e manutenzione per gli elicotteri Mi-35M nella città brasiliana di Belo Horizonte.

Secondo il vice direttore del gruppo Igor Chechikov, il centro è stato creato nell'ambito di un progetto scollegato all'interno del contratto per la fornitura degli Mi-35M.

Pedro Paulo Rezende, giornalista ed esperto di difesa e politica internazionale, in un'intervista con l'edizione brasiliana di Sputnik ha salutato con favore questa iniziativa ed ha previsto un aumento delle vendite dei mezzi russi in Brasile.

Su-57
© Sputnik . Ministero della Difesa russo

Nel 2014 la Russia ha consegnato 12 elicotteri Mi-35M in Brasile. Inoltre il Brasile utilizza elicotteri Mi-171 e Mi-28, costituiti da componenti simili. Questo, secondo l'interlocutore di Sputnik, è uno dei grandi vantaggi nel contesto dell'apertura del centro.

"Ciò che è buono nell'ingegneria russa è che i componenti degli elicotteri sono intercambiabili, anche tra diversi tipi di modelli", ha spiegato l'esperto.

"L'Mi-35 è un elicottero da attacco, l'Mi-171 è un elicottero da trasporto e da carico, usato sulle piattaforme petrolifere della compagnia Petrobras. C'è anche il Mi-28, che la Russia ha proposto all'esercito brasiliano come elicotteri d'attacco. Tutti e tre i modelli hanno un solo motore, un solo sistema di frizione e rotori", ha sottolineato Rezende.

Ecco perché il centro di assistenza Mi-35 è in grado di fornire un ampio insieme di servizi, ritiene l'esperto, secondo cui il centro contriuirà a risolvere le difficoltà dell'impresa russa e dell'aviazione e dell'esercito brasiliani.

"E' un passo necessario per consolidare l'immagine della tecnologia russa qui in Brasile", ha sottolineato l'esperto.

Prima di questi velivoli, erano arrivati in Brasile mezzi russi, ma non era abbastanza. In seguito Russian Helicopters aveva proposto la creazione di un centro di assistenza in Perù, ma ai militari brasiliani non era piaciuta questa proposta. Pertanto per la mancanza di un centro d'assistenza in Brasile, sono emerse le voci di chi era contrario all'acquisto dei velivoli russi.

"Era quasi una situazione paradossale. Perché ai piloti piacevano questi elicotteri, ma c'erano problemi per i servizi. In altre parole nessuno voleva rinunciare agli Mi-35, ma i problemi di manutenzione avevano indotto le forze aeree a guardare negativamente i prodotti russi. Ora questa situazione è finita", ritiene Rezende.

"L'Mi-35 è una componente importante nella lotta contro il traffico di droga. Alcuni aerei leggeri sono già stati abbattuti dal Mi-35. Inoltre sono stati comprati proprio per questo scopo, per combattere il narcotraffico. Gli elicotteri erano un mito tra i piloti. Adoravano l'elicottero. Lo consideravano semplice e resistente. Veloce e in grado di svolgere bene la sua missione".

"Ora con il centro di assistenza a Belo Horizonte, credo che le vendite degli elicotteri “Mi” aumenteranno in Brasile", ha concluso l'esperto.

Tags:
Economia, Brasile, Russia, Russian Helicopters, Aeronautica
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik