Widgets Magazine
14:02 16 Settembre 2019
Bandiera francese

Come la Francia aiuta l’Africa

CC BY 2.0 / Frédéric BISSON / Drapeau français
Economia
URL abbreviato
5117
Seguici su

Macron mobilita 2,5 miliardi di euro per sostenere 10 mila aziende africane.

L’Agenzia francese per lo Sviluppo (Anf) ha lanciato a Dakar, Senegal, l’iniziativa “Choose Africa”, una linea di finanziamento orientata alle piccole e medie imprese (Pmi) e alle start up africane. L’iniziativa prevede la mobilitazione di oltre 2,5 miliardi di euro a Pmi e start up africane entro il 2022 e mira ad accelerare la crescita economica.

Migranti da Libia arrivano a Lampedusa
© REUTERS / Antonio Parrinello

Dei 2,5 miliardi di euro stanziati, L'Anf offrirà alle imprese un miliardo di euro in fondi propri: attraverso investimenti diretti in società o attraverso investimenti in fondi di private equity orientati alle PMI, e 1,5 miliardi di euro in linee di credito e garanzie concesse alle banche locali per coprire il rischio Pmi. Un totale di 10.000 aziende africane dovrebbe essere sostenuto entro il 2022.

Il programma consente all’imprenditore di individuare quel tipo di finanziamento che è adatto al proprio progetto o alla propria azienda e di presentarlo direttamente all’Anf e a Proparco, filiale dell'Anf per il settore privato.

Il sostegno finanziario non è l’unica misura proposta. “Choose Africa” fornisce anche formazione agli imprenditori per migliorare le loro performance in ambito ambientale, sociale e di governance.

Secondo quanto riferisce La Tribune Afrique, oggi solo il 20% delle Pme africane ha accesso al prestito bancario, mentre l’87% delle start up non è finanziato.

Correlati:

La Francia cerca di recuperare terreno dietro alla Cina in Africa
Tags:
Economia, finanziamenti, Africa, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik