09:44 19 Giugno 2019
Pechino, Cina

La Cina elettrifica gli autobus e minaccia la produzione di petrolio

© REUTERS / Jason Lee
Economia
URL abbreviato
130

La domanda di carburante diesel potrebbe diminuire notevolmente entro fine anno a causa delle sempre maggiore diffusione degli autobus elettrici, soprattutto in Cina. Lo riferisce oggi l'agenzia Bloomberg.

L'impatto dei veicoli elettrici sulla domanda di petrolio rimane relativamente minimo, ma in futuro gli autobus cinesi potrebbero essere la ragione della sua riduzione. Ogni mille autobus elettrici faranno uscire dal mercato circa 500 barili di gasolio al giorno.

La domanda di petrolio non sembra, invece, essere minacciata dalla crescita della presenza delle automobili elettriche, dal momento che queste consumano 30 volte meno carburante degli autobus.

Secondo Bloomberg, in futuro, l'influenza del mercato delle auto e degli autobus elettrici sul mercato petrolifero non farà che crescere. Quindi, entro il 2040 i veicoli elettrici possono far uscire dal mercato fino a 6,4 milioni di barili di petrolio al giorno, mentre l'aumento dell'efficienza dei consumi ne scalzerà altri 7,5 milioni di barili al giorno.

La Cina sta realizzando una massiccia elettrificazione di tutti gli autobus presenti nel paese, a causa dell'alto livello di inquinamento dell'aria, che, nel 2015, ha causato la morte di 1,6 milioni di persone.

Correlati:

Italia-Cina, Di Maio: sorpreso per posizioni Lega
Cina supera Italia per il numero totale di turisti
La Cina punta a sviluppare la cooperazione nelle telecomunicazioni con l'Italia
Tags:
inquinamento, mercato, Petrolio, elettricita, autobus, auto elettrica, Cina