Widgets Magazine
23:47 20 Ottobre 2019
Stazione anti-missile USA Aegis Ashore

Ministro Difesa giapponese non esclude aumento fondi per acquisto armi USA

© Foto : U.S. Army Corps of Engineers Europe District
Economia
URL abbreviato
205
Seguici su

Takeshi Iwaya ha dichiarato che in questo caso Tokyo si accorderà per un aumento minimo del prezzo del contratto.

I costi reali del Giappone per l'acquisizione dei due sistemi di difesa missilistica americana Aegis Ashore potrebbero essere superiore ai 268 miliardi di yen (quasi 2,4 miliardi $) che Tokyo aveva annunciato in precedenza. Lo ha riferito oggi il ministro della Difesa del Giappone Takeshi Iwaya durante una discussione nella commissione Sicurezza della camera bassa del Parlamento.

Di fatto ha accettato e condiviso le argomentazioni di un rappresentante dell'opposizione, che ha sottolineato la necessità di costruire un centro di addestramento e un campo di prova negli Stati Uniti per addestrare i militari giapponesi su come operare sulle unità di contraerea.

"Per verificare le caratteristiche di questi complessi, potrebbero essere necessarie delle spese aggiuntive", ha detto al canale NHK, aggiungendo: "In questo caso negozieremo per aumentare al minimo il prezzo del contratto".

Le due installazioni Aegis Ashore si trovano nella prefettura di Yamaguchi, nel sud-ovest dell'isola giapponese di Honshu e nel nord della prefettura di Akita. Secondo Tokyo, dovrebbero coprire l'intero territorio del Paese dall'impatto dei missili balistici.

Le unità Aegis Ashore, come precedentemente riportato dal ministero della Difesa del Giappone, dovrebbero essere operative entro il 2023, ma il loro dislocamento può essere velocizzato.

Correlati:

Russia accusa Giappone di essere dipendente dagli USA
USA e Giappone conducono esercitazioni di difesa antimissile
“Lo schieramento degli Aegis in Giappone è parte dello scudo anti-missile USA”
Schieramento Aegis Ashore: "il Giappone diventerebbe uno scudo per proteggere gli USA"
Tags:
Politica Internazionale, Sicurezza, Finanze, Difesa, Difesa antimissile, aegis, Takeshi Iwaya, Giappone, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik