07:39 22 Maggio 2019
Turkish Stream

La Russia non ha bisogno di garanzie ad hoc per allacciare Turkish Stream in Europa

© Foto: TurkStream
Economia
URL abbreviato
0 42

Secondo un serbo, la Russia non ha bisogno di ulteriori garanzie per la realizzazione del progetto di estensione del gasdotto Turkish Stream attraverso il territorio dei Paesi europei, fatta eccezione l'approvazione esplicita di Bruxelles.

Dmitry Medvedev, arrivato ieri a Sofia in visita ufficiale, in un'intervista con il giornale bulgaro Trud ha dichiarato che per non ripetere la sorte del progetto fallito South Stream, la Russia ha bisogno di ulteriori garanzie. Il premier russo non ha specificato che cosa precisamente.

Il presidente del consiglio dell'associazione del gas della Serbia Vojislav Vuletic, in una conversazione con Sputnik, suggerisce che con garanzie Medvedev intenda una decisione della UE eccezionalmente chiara ed articolata.

Ha ricordato che l'Unione dell'energia dell'Europa sudorientale (Energy Community of South East Europe) ha approvato il progetto di costruzione del gasdotto attraverso il territorio della Bulgaria e di altri Paesi europei, ma la decisione di questa organizzazione non è sufficiente per iniziare l'opera.

L'interlocutore Sputnik rileva che ora, nel caso di Turkish Stream sono state implementate le condizioni del terzo pacchetto energetico che erano problematiche e controverse nella vicenda di South Stream:

"Il terzo pacchetto energetico afferma che Gazprom non può essere contemporaneamente proprietaria del gas e del gasdotto. In base a questa condizione, i bulgari devono costruire la propria sezione, i serbi la loro, gli ungheresi la loro, e poi la Russia immetterà il gas attraverso queste reti. Pertanto, i russi ora dicono: non costruiremo costose infrastrutture di trasporto e stazioni di compressione finché non sapremo che l'Europa costruirà condotte e fornirà il nostro gas attraverso di loro".

Vuletic ricorda che il presidente Putin, durante la sua visita a Belgrado a gennaio, ha dichiarato che la Russia è disposta a prolungare Turkish Stream, ma la decisione dipende ancora dal via libera dell'Unione Europea. Pertanto, la dichiarazione di Medvedev, secondo il parere dell'interlocutore Sputnik, merita di essere interpretata allo stesso modo.

Correlati:

In Serbia si aspettano prolungamento del gasdotto Turkish Stream nel breve periodo
Russia pronta a investire $1,4 miliardi per prolungamento Turkish Stream attraverso Serbia
Bulgaria, Ente regolatore autorizza Bulgartransgaz a avviare prevendita gas Turkish Stream
Serbia fa affidamento sul gasdotto Turkish Stream
Tags:
Gas russo, Energia, Turkish Stream, Gazprom, Unione Europea, Serbia, Bulgaria, Europa orientale, UE, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik