Widgets Magazine
20:30 22 Agosto 2019
Bandiere di Germania, Francia e UE

Ue, Francia e Germania vogliono il veto su alcuni situazioni di concorenza

© AFP 2019 / Tobias Schwarz
Economia
URL abbreviato
243

La misura sarebbe necessaria per rafforzare la capacità delle imprese europee di competere a livello internazionale.

Francia e Germania hanno suggerito di dare al Consiglio europeo il diritto di annullare le decisioni della Commissione europea sulla concorrenza in alcune situazioni, per rafforzare la capacità delle imprese europee di competere a livello internazionale.

ThyssenKrupp
© AFP 2019 / CHRISTIAN CHARISIUS / DPA

Il ministro francese dell'economia e delle finanze Bruno Le Maire e il ministro tedesco dell'economia e dell'energia Peter Altmaier hanno tenuto una conferenza stampa congiunta all'inizio della giornata per lanciare un manifesto comune franco-tedesco sulla strategia industriale europea.

"Dobbiamo continuare a sostenere la necessità di condizioni di concorrenza più eque ed efficaci a livello globale, ma nel frattempo dobbiamo garantire che le nostre imprese possano effettivamente crescere e competere". Ciò comporta modifiche alle norme europee vigenti in materia di concorrenza. Francia e Germania suggeriscono di esaminare diverse opzioni come "valutare se un diritto di ricorso del Consiglio, che alla fine potrebbe prevalere sulle decisioni della Commissione, potrebbe essere appropriato in casi ben definiti, a condizioni rigorose", si legge nel documento pubblicato dal ministero delle finanze tedesco.

Le proposte arrivano meno di due settimane dopo che la Commissione europea ha bloccato la fusione delle imprese ferroviarie della francese Alstom e della tedesca Siemens. Le due società intendevano creare un campione dell'industria ferroviaria in grado di competere con i concorrenti stranieri, in particolare con la Cina. Parigi e Berlino hanno appoggiato l'accordo proposto e hanno espresso rammarico per la decisione della Commissione. Le Maire l'ha definito un errore politico ed economico.

Tags:
veto, Francia, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik