23:39 11 Dicembre 2019
Benzina

La Russia è il secondo Paese in Europa dove la benzina costa di meno

© Sputnik . Maxim Bogodvid
Economia
URL abbreviato
3140
Seguici su

In Russia la benzina continua ad essere la più economica in Europa, emerge dai risultati di una ricerca di Sputnik.

Allo stesso tempo la Russia è solo al 20° posto in Europa secondo la quantità di carburante che può essere acquistato in base al salario medio. In fondo alla classifica di questo indicatore si trova l'Ucraina, dove la gente può permettersi di acquistare più di 3 volte meno benzina rispetto ai russi.

Lo studio è stato condotto dall'agenzia RIA rating, i cui specialisti hanno studiato la situazione in 33 Paesi europei aggiungendo il Kazakistan. I dati presi in considerazione risalgono a metà gennaio, mentre per Norvegia, Kazakistan e Ucraina sono stati presi alla fine di dicembre. Sono stati comparati i prezzi della benzina super (95 ottani).

In termini assoluti in Kazakistan si trova la benzina che costa di meno. Un litro di benzina costa 30,9 rubli (41 centesimi €).

Al secondo posto c'è la Russia con 45 rubli al litro (60 centesimi €). Al terzo posto c'è la Bielorussia con 46,9 rubli (63 centesimi €), seguita dall'Ucraina con 72,1 rubli (96 centesimi €).

Inoltre dalla classifica emerge che nei Paesi dell'Europa orientale si può comprare la benzina a prezzi relativamente bassi.

La benzina più cara è in Olanda: 117,7 rubli al litro (1,56 €). Seguono Norvegia, Danimarca, Italia e Grecia. In questi Paesi un litro di benzina costerà più di 112 rubli al litro (1,49€).

Tags:
Società, Economia, Benzina, Kazakistan, Europa, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik