15:05 20 Maggio 2019
Dogana

Estonia, imprenditore rivela come le aziende europee aggirano l’embargo russo

© Sputnik . Alexandr Geyfman
Economia
URL abbreviato
282

Il direttore della compagnia di trasporti estone Parme Trans, Yuri Shekhovtsov, ha svelato a Sputnik Estonia i trucchi che gli imprenditori europei usano per esportare i loro prodotti in Russia, aggirando l'embargo.

Shekhovtsov ha spiegato che tutte le aziende che operano nel campo dei trasporti hanno i loro specifici percorsi, schemi e contratti, che sono costruiti in collaborazione con i clienti. Nel contesto attuale, con le sanzioni e l'embargo in vigore, vengono utilizzati schemi tipici del contrabbando.

Ad esempio, afferma Shekhovtsov, i fiori olandesi vengono esportati in Russia come se fossero marocchini; le patate polacche attraversano tranquillamente il confine russo con un marchio bielorusso.

"Guarda cosa succede al confine tra Bielorussia e Russia: il 99% del carico è in contrabbando", ha sottolineato l'imprenditore.

Egli ha aggiunto che, a giudicare dai documenti, anche le banane e le arance crescono in Bielorussia.

"I bielorussi naturalmente ci guadagnano: portano mele polacche, maiale polacco, patate polacche con il marchio dei loro prodotti", sostiene Shekhovtsov.    

Correlati:

A quattro anni dall'embargo, in Russia aumenta la produzione di formaggio (FOTO/VIDEO)
Handelsblatt: l'embargo ha favorito la Russia e gli agricoltori tedeschi
Politico: l'UE contro l’embargo "politicamente motivato" russo
Tags:
Embargo, Import-export, Sanzioni, Bielorussia, Estonia, Europa, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik