17:03 02 Giugno 2020
Economia
URL abbreviato
0 70
Seguici su

Malgrado il Belgio sia passato all'euro nel gennaio 2002, ancora 16 miliardi di franchi, equivalenti a circa 400 milioni di euro, non sono stati convertiti nella moneta unica europea. Lo ha reso noto oggi la Banca nazionale del Belgio.

Secondo il quotidiano Echo, in Belgio, dopo il passaggio all'euro, il potere d'acquisto per la popolazione è aumentato in misura minore rispetto agli altri paesi della zona euro: in media dello 0,38% ogni anno, da quando la moneta unica è entrata in circolazione.

Tassi più bassi sono stati registrati solo in Grecia e in Italia.

Gli esperti sostengono che alla base della perdita declino del potere d'acquisto della famiglia media belga ci sia la crisi finanziaria globale del 2008-2009, l'alta inflazione e l'aumento dei prezzi dell'energia.    

Correlati:

La BCE non esclude l'espansione della zona euro nei prossimi cinque anni
È l’euro ad aver provocato i problemi economici dell’Italia?
Varoufakis su uscita Italia dall’euro: “Salvini è molto pericoloso, e non è Renzi”
Tags:
cambio, euro, Belgio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook