Widgets Magazine
09:27 18 Settembre 2019
La bandiera della Cina

Cina, previsto calo della crescita del PIL

© Sputnik . Eugeniya Novozhenina
Economia
URL abbreviato
0 41
Seguici su

Il tasso di crescita del PIL cinese nel 2019 potrebbe ridursi al 6,3%. Lo rivela il rapporto annuale dell'Accademia delle scienze sociali della Cina, pubblicato oggi.

"All'inizio del 2018, l'economia mondiale ha continuato a mostrare segni di ripresa, i prezzi dei beni di base hanno ripreso a salire, l'inflazione globale ha mostrato una relativa stabilità. In base alle nuove tendenze, secondo una previsione preliminare, la crescita dell'economia cinese alla fine del 2018 ammonterà a circa il 6,6%", afferma il rapporto.

Si aggiunge che "la situazione mondiale nel 2019 è ancora più incerta e, secondo le previsioni preliminari, il tasso di crescita del PIL cinese rallenterà di 0,3 punti percentuali, scendendo al 6,3%".

Tuttavia, gli esperti hanno notato che, anche con un tasso di crescita del PIL del 6,3%, il contributo della Cina allo sviluppo dell'economia mondiale rimarrà uno dei più significativi, e non si prevedono effetti collaterali per l'economia cinese.

Le autorità hanno fissato l'obiettivo di una crescita del PIL quest'anno intorno al 6,5%. Alla fine del 2017, il tasso di crescita del PIL della Cina ha accelerato al 6,9% rispetto al 6,7% del 2016.

La scorsa settimana il portavoce dell'Ufficio statistico statale della Cina ha affermato che l'economia cinese ha mostrato buone e stabili prestazioni nel 2018, nonostante gli attriti commerciali con gli Stati Uniti.    

Correlati:

La Cina prepara nuova legge sugli investimenti stranieri
Cina, 19 persone arrestate per attività illecite con un casinò online
Brasile, esperto: Bolsonaro vuole avvicinarsi agli USA, ma la realtà lo terrà con la Cina
Tags:
crescita, Economia, PIL, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik