Widgets Magazine
21:41 18 Settembre 2019
Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov

Lavrov: la Russia non interferirà nella guerra commerciale tra USA e Cina

© Sputnik . Roman Makhmutov
Economia
URL abbreviato
296
Seguici su

La Russia non intende intromettersi, spalleggiando un piuttosto che l’altra parte, nella guerra commerciale tra gli Stati Uniti e la Cina. Lo ha dichiarato oggi il ministro degli esteri russo Sergey Lavrov, in un’intervista all’agenzia stampa kazaka Khabar.

"Ci occupiamo principalmente degli interessi della Russia. Anche se le guerre commerciali, perfino quelle che ci coinvolgono, non apportano benefici a nessuno: ci preoccupiamo degli interessi economici della Federazione Russa e dei nostri partner dell'Unione economica eurasiatica", ha detto Lavrov.

Il ministro ha sottolineato che la Cina è il principale partner commerciale della Russia, con un fatturato che quest'anno sfiora i 100 miliardi di dollari.

"Ma abbiamo partner anche nello spazio europeo, nella parte europea del continente e nell'Unione economica eurasiatica. Uno dei nostri partner, l'Iran, è anche soggetto a sanzioni molto severe da parte degli USA. Tuttavia non vogliamo risolvere questi problemi schierandoci con uno o con l'altro dei paesi in conflitto commerciale, ma attraverso le procedure legittime dell'Organizzazione mondiale del commercio, come stiamo già facendo. E come fanno Cina e Unione Europea", ha spiegato.

La guerra commerciale tra la Cina e gli Stati Uniti è iniziata dopo il 6 luglio 2018, con il reciproco aumentato dei dazi doganali. Gli Stati Uniti hanno imposto un dazio del 25% sulle importazioni di 818 tipi di merci dalla Cina, per un valore di 34 miliardi di dollari all'anno. La Cina ha prontamente risposto introducendo un dazio del 25% sull'importazione di un volume equivalente di merci americane. Alla fine di settembre sono entrati in vigore i nuovi dazi statunitensi del 10% per le merci provenienti dalla Cina per 200 miliardi di dollari all'anno. La Cina ha risposto imponendo un dazio del 10% e del 5% sulle importazioni statunitensi per 60 miliardi di dollari.    

Correlati:

Esperto: la Russia può compensare alla Cina le perdite della guerra commerciale con USA
Energia: "la guerra commerciale sino-americana diventerà un conflitto nucleare?"
FMI stima i danni causati a economia mondiale da guerra commerciale di Trump
Tags:
guerra commerciale, Sergej Lavrov, USA, Cina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik