18:54 13 Dicembre 2018
Il ministro dell'Energia russo Alexander Novak

La Russia taglierà la produzione di petrolio di 150.000 barili al giorno

© Sputnik . Michail Metzel/POOL
Economia
URL abbreviato
0 50

La Russia ha accettato di aumentare i tagli alla produzione di petrolio, in base all’accordo con i paesi OPEC. Lo riferisce oggi l’agenzia Reuters, citando una fonte del ministero dell'energia russo.

Il ministro russo dell'energia, Alexandr Novak, ha insistito sul fatto che durante il periodo invernale la Russia non poteva tagliare la produzione di oltre 150.000 barili al giorno. La Russia sarebbe disposta a tagliare la produzione di 200.000 barili, ma non di 300.000 come richiesto dall'OPEC.

Novak oggi ha affermato che l'unica concessione di Mosca è quella di ridurre la produzione di 150.000 barili al giorno per i primi tre mesi, e decidere dopo se aumentare o meno.

Inizialmente l'OPEC prevedeva di ridurre la produzione di 1,3 milioni di barili al giorno, ma la posizione di Mosca e Teheran ha fatto scendere questa quantità ad un milione di barili al giorno.    

Correlati:

OPEC, ministro saudita dell'energia: Taglio 1 milione di barili al giorno è ragionevole
Comitato dell'OPEC + raccomanda taglio produzione petrolifera
Esperto: l’Iran non lascierà l’OPEC su esempio del Qatar
Tags:
Produzione, Petrolio, OPEC, Alexander Novak, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik