18:34 18 Dicembre 2018
Rupia indiana

Emirati Arabi e India raggiungono accordo per transazioni nelle valute nazionali

© REUTERS / Himanshu Sharma
Economia
URL abbreviato
2220

Gli Emirati Arabi e l'India hanno firmato un accordo per effettuare la contabilizzazione e la monetizzazione delle transazioni commerciali nelle valute nazionali, il dirham e la rupia indiana, senza ricorrere al dollaro statunitense, segnala il media arabo “Arabian Business”.

Secondo la pubblicazione, i Paesi hanno siglato uno swap valutario tra 1,8 miliardi di dirham degli Emirati Arabi e 35 miliardi di rupie indiane (equivalente a circa 500 milioni di dollari). Questo passo eviterà di ricorrere all'uso di una valuta straniera come il dollaro americano per la monetizzazione delle transazioni.

L'accordo è stato firmato dai rappresentanti delle banche centrali degli Emirati Arabi e dell'India in occasione della 12esima sessione della commissione governativa bilaterale ad Abu-Dhabi.

Il giro d'affari tra i due Paesi nel 2017 è stato pari a 52 miliardi $. Secondo le previsioni, l'accordo sulle transazioni nelle valute locali consentirà ai Paesi di non dipendere dalle fluttuazioni dei tassi di cambio, ha evidenziato la pubblicazione.

Correlati:

Il Wall Street Journal rileva successo del processo di dedollarizzazione della Russia
La Russia accelera la propria dedollarizzazione
Tags:
Commercio, Economia, Finanze, dollaro, Emirati Arabi Uniti, India
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik