13:23 11 Dicembre 2018
Bandiera del Brasile

In che maniera la Brexit può influenzare l’economia brasiliana?

© AFP 2018 / MIGUEL SCHINCARIOL
Economia
URL abbreviato
0 02

Domenica scorsa i leader UE hanno approvato un accordo sull’uscita del Regno Unito l'anno prossimo. Il giorno successivo, i media brasiliani hanno riferito che il governo era preoccupato di come la Brexit potesse influire sulle esportazioni brasiliane e che desidera negoziare con Bruxelles e Londra le condizioni di commercio in questi due mercati.

Il processo di uscita dal Regno Unito dall'Unione europea implica l'imposizione di nuove quote su prodotti stranieri, in particolare sui prodotti del settore agricolo. L'UE e Londra stabiliranno nuove quote per i loro partner. L'accordo tra l'UE e il Regno Unito prevede la distribuzione di quote per carne e zucchero brasiliani.

Gli ambienti commerciali brasiliani temono che questo processo possa influire negativamente sulle esportazioni brasiliane. In particolare, il rappresentante del Brasile all'Organizzazione Mondiale del Commercio, Alexandre Parola, ha chiesto all'UE di "ascoltare le nostre preoccupazioni  e fornire una base di discussione onesta, trasparente ed equilibrata per garantire che i paesi esportatori non si trovino in una situazione peggiore a seguito di questi negoziati ".

La parte brasiliana afferma che l'assegnazione di quote non è una misura sufficiente. Le quote, secondo gli esportatori brasiliani, implicano oggi che il carico di carne che arriva nel porto europeo andrà al mercato britannico senza costi aggiuntivi. Separare questi mercati aumenterà questi costi.

Sputnik ha discusso gli effetti della Brexit sul Brasile condue esperti.

Luiz Carlos Prado, professore all'Università Federale di Rio de Janeiro (UFRJ):

"I prossimi due anni saranno un periodo di transizione, credo che in questo momento non ci dovrebbe essere un cambiamento nella politica, gli accordi raggiunti prima di questo continueranno ad essere validi"

L'esperto ritiene che la preoccupazione del Brasile per la prossima uscita britannica dall'UE sia giustificata.

"L'economia britannica è un'importante mercato di sbocco per i prodotti agricoli brasiliani, mi sembra che l'ansia sia ragionevole in termini di monitoraggio del processo al fine di evitare perdite per le esportazioni brasiliane. […] È importante capire quale sarà la politica britannica in quest'area, ma probabilmente sarà più liberale, a differenza dell'Unione europea", ha affermato Carlos Prade.

Thiago Babo, professore della Fondazione per la Scuola di commercio Alvarez Penteado (Fundação Escola de Comércio Álvares Pentead, FECAP) ha dichiarato in proposito:

"Ci sono varie cause, ma dobbiamo stare molto attenti a non creare allarmismi, continuo a pensare che il problema principale che la Brexit possa rappresentare per il Brasile sia l'indebolimento dell'economia britannica stessa, che inciderà negativamente sugli scambi tra Regno Unito e Brasile, ma la situazione è ancora molto incerta. "

Lo specialista ritiene inoltre che l'UE dovrà rafforzare la sua posizione per mantenersi unita.

"Credo che ora sia un buon momento per rafforzare le relazioni commerciali tra il Brasile e l'Unione europea. Non dobbiamo dimenticare che quando il Regno Unito abbandonerà l'unione de facto, l'Ue dovrà rafforzare [le sue posizioni] con tutti i mezzi possibili per evitare che altri paesi abbandonino il blocco", ha concluso Sputnik.

Oggi, il Brasile esporta nel Regno Unito prodotti per un valore di $2,4 miliardi all'anno. Il volume delle esportazioni verso l'UE da gennaio a fine ottobre di quest'anno è stato di 33,9 miliardi di dollari.

Correlati:

A chi conviene la privatizzazione del settore oil&gas del Brasile?
Brasile, esperto sulla regolamentazione delle operazioni in cripto-valuta
Il pericolo per l’Europa arriverà dal Brasile
Brasile, Trump chiama Bolsonaro: lavoreremo insieme su tutto
Tags:
Esportazione, brexit, Esportazioni, Brexit, Esportazioni, OMC, UE, Regno Unito, Brasile
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik