08:30 15 Dicembre 2018
Nord Stream 2

Bloomberg elenca i progetti della Russia per rafforzare influenza in Europa e Asia

© Sputnik . Sergey Guneev
Economia
URL abbreviato
3101

La Russia, il più grande produttore di gas, rafforza la sua influenza in Europa e in Asia tramite i gasdotti Nord Stream-2, Power of Siberia e Turkish Stream, scrive Bloomberg.

L'agenzia ricorda che la Russia fornisce gas all'Europa dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. L'anno scorso Mosca ha soddisfatto un terzo della domanda di gas dell'Europa. Gli analisti prevedono inoltre che entro il 2025 Mosca fornirà il 40% del gas richiesto in Europa. Questo scenario può essere facilitato dall'aumento della domanda di gas dalla Cina e dai suoi vicini asiatici, nonché dalla riduzione della produzione nel giacimento di gas olandese a Groningen.

Si osserva inoltre che la chiusura nel 2022 dell'ultimo reattore nucleare e di diverse centrali a carbone in Germania determineranno un aumento della domanda di gas.

"Ulteriori forniture dalla Russia mettono l'Europa in una posizione più comoda", sostiene Bloomberg.

L'agenzia aggiunge che i progetti energetici della Russia hanno nemici, in particolare, il presidente americano Donald Trump, che ha definito la Germania un "ostaggio di Mosca" ed ha firmato la legge che gli consentirà di imporre sanzioni alle compagnie che cooperano nella realizzazione di Nord Stream-2. Allo stesso tempo entro il 2022 la Polonia prevede di smettere di acquistare il gas russo e sostituirlo con le forniture da Stati Uniti e Norvegia.

Allo stesso tempo le autorità tedesche sottolineano che per decenni Mosca è rimasta un fornitore affidabile: né la guerra fredda né il peggioramento delle relazioni per la situazione in Ucraina hanno ostacolato le forniture di gas.

Le imprese tedesche rilevano analogamente di non essere preoccupate dalla crescente influenza di Gazprom.

"Ad un certo punto i politici devono dire se sono preoccupati o no, ma per noi è solo una questione d'affari. E' un mercato con accesso libero. Qui sono i benvenuti tutti quelli che vogliono vendere i loro beni", l'agenzia cita il direttore del commerciale della compagnia energetica RWE Andree Stracke.

Correlati:

Ucraina e USA si accordano per contrastare insieme il gasdotto Nord Stream-2
Gazprom risponde a minacce USA di fermare il Nord Stream 2
Ambasciatore USA in UE: “Washington fermerà il Nord Stream 2”
Ankara: Turkish Stream garantirà la sicurezza energetica dell'Europa
Ex cancelliere tedesco Schröder si lamenta dell'occupazione americana
USA ringraziano la Polonia per l'opposizione al gasdotto Nord Stream-2
Tags:
Politica Internazionale, Economia della Russia, Economia, Geopolitica, Energia, Gas russo, Power of Siberia, Nord Stream 2, Turkish Stream, Gazprom, Unione Europea, USA, UE, Asia, Turchia, Cina, Germania, Europa, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik