06:18 19 Novembre 2019
Dollari e Yuan

La Cina riduce gli investimenti nei buoni del Tesoro USA di 14 miliardi $

© REUTERS / Jason Lee
Economia
URL abbreviato
2150
Seguici su

Emerge dai dati pubblicati in un rapporto del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti.

Il più grande detentore di buoni del Tesoro americani continua a ridurre la quantità di queste obbligazioni in portafoglio: alla fine di settembre l'investimento complessivo di Pechino nel debito americano ammonta ad 1 trilione e 151 miliardi dollari, registrando un calo di 13,7 miliardi $.

Nel corso dell'anno la Cina ha ridotto di 30 miliardi $ gli investimenti nel debito americano. Ciononostante la Cina è ancora il più grande detentore di buoni del Tesoro statunitensi.

Il Giappone è al secondo posto, tuttavia ha ridotto, anche se in misura minore, gli investimenti di 1,9 miliardi $, detenendo complessivamente 1 trilione e 28 miliardi di dollari.

Al terzo posto per il secondo mese consecutivo si trova il Brasile che, dopo aver aumentato gli investimenti di 18 miliardi, ad agosto deteneva 318 miliardi $ complessivamente. Ora il Brasile ha in portafoglio 317 miliardi di dollari del debito americano (in lieve diminuzione a settembre di 800 milioni $).

Per quanto riguarda la Russia, dopo una prolungata riduzione degli investimenti, a settembre ha acquistato buoni del Tesoro per 419 milioni $.

Ora gli investimenti complessivi della Russia nel debito americano si attestano a 14,41 miliardi di dollari.

Tags:
Politica Internazionale, Economia, Geopolitica, Borsa&Mercati, Finanze, dollaro, yuan, Debito degli USA, Dipartimento del Tesoro, USA, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik