23:30 18 Novembre 2018
La visita ufficiale del primo ministro russo Dmitry Medvedev in Cina

Premier russo: pronti a sostenere grandi aziende in caso di sanzioni USA

© Sputnik . Екатерина Штукина
Economia
URL abbreviato
1111

Il portavoce del Dipartimento di Stato americano, Heather Nauert, ha annunciato che Washington avrebbe proceduto con l'imposizione di ulteriori sanzioni contro Mosca.

Il governo russo potrebbe sostenere alcune grandi aziende se cadono sotto le nuove sanzioni degli Stati Uniti. Lo ha annunciato il primo ministro russo Dmitry Medvedev.

Il portavoce del Dipartimento di Stato americano,Heather Nauert, ha detto a Sputnik che Washington avrebbe proceduto con l'imposizione di ulteriori sanzioni contro la Russia per il presunto attacco all'ex spia russa Sergei Skripal. Mosca ha fortemente smentito le accuse del suo coinvolgimento nell'avvelenamento di Skripal.

"Ho commentato molte volte le sanzioni contro il nostro paese, e non ho assolutamente nulla da aggiungere qui, ci siamo già adattati a diversi tipi di restrizioni", ha detto Medvedev commentando le possibili nuove sanzioni statunitensi.

"Questo è spiacevole, e certamente ci costringerà a prendere decisioni in caso di necessità, compreso il sostegno alle grandi aziende se cadono sotto questo tipo di sanzioni. Ma saremo certamente in grado di farvi fronte. È solo un peccato che dobbiamo spendere le nostre energie per farlo", ha detto Medvedev.

 

Correlati:

Dipartimento di Stato: Nuove sanzioni contro la Russia per il caso Skripal
Moscovici: Serve intesa con Italia altrimenti Bruxelles può imporre sanzioni
Sanzioni Iran, Lavrov: assolutamente illegitime, violano decisioni Onu
Tags:
Relazioni Russia-USA, Sanzioni, Dmitry Medvedev, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik