03:37 13 Novembre 2018
Centrale di lavorazione del gas in Siria

In Siria ricomincia estrazione gas da giacimento a nord di Damasco

© Sputnik . Mikhail Voskresenskiy
Economia
URL abbreviato
1140

L’attività di estrazione presso il giacimento Deir Attiyah-1 in Siria a nord di Damasco con una capacità di 150.000 metri cubi al giorno è stato messo in funzione dopo una lunga pausa dovuta alla crisi del paese, riporta il Ministero del Petrolio e delle Risorse Minerarie della Siria.

Il Ministro del Petrolio, Ali Ghanem, ha preso parte alla cerimonia.

Il ministero osserva in un comunicato stampa che la trivellazione in questo giacimento, situato a nord di Damasco, è stata completata nel 2009, la profondità di perforazione è di 3.741 metri.

A causa della crisi nel paese scoppiata nel 2011, l'estrazione era stata interrotta. Secondo il dipartimento, le riserve di gas in esso ammontano a circa 4 miliardi di metri cubi. Al momento, sono in corso dei lavori per collegare questo campo con altri due a nord di Damasco, ha detto l'agenzia.

In precedenza, il ministro del Petrolio siriano ha dichiarato che la produzione di gas nel paese è ora di 16,5 milioni di metri cubi al giorno.

Correlati:

Esperto: il GNL americano non può competere con il gas russo
Il gas egiziano verrà esportato in Spagna e Giordania
Chi potrebbe escludere la Russia dal mercato di greggio e gas in Siria?
Siria, Assad: aziende russe petrolio e gas benvenute da noi
Tags:
Gas, gas, forniture di gas, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik