11:38 21 Novembre 2018
Yulia Tymoshenko (foto d'archivio)

Per la Tymoshenko "Nord Stream-2 disturba le sanzioni contro la Russia"

© Sputnik . Stringer
Economia
URL abbreviato
319

La leader del partito "Patria" ed ex premier dell'Ucraina Yulia Tymoshenko ha affermato che la politica per l'inasprimento delle sanzioni contro la Russia non si concilia con la costruzione del gasdotto Nord Stream-2 ed altri progetti simili.

In Ucraina i politici hanno iniziato di fatto la campagna elettorale in vista delle elezioni presidenziali e parlamentari nonostante non sia ancora ufficialmente iniziata. Secondo i politologi e commentatori, la più attiva si è dimostrata la Tymoshenko, che ha già presentato parte del "nuovo corso" nazionale relativamente all'economia. Le elezioni presidenziali si svolgeranno nella prossima primavera. Da diversi mesi la Tymoshenko guida i sondaggi per le presidenziali.

"Le sanzioni dirette contro le imprese russe, come pure l'élite russa, sono certamente necessarie e sono valide, ma non sono sufficienti in questo aspetto e contesto", ha detto la Tymoshenko durante la presentazione della strategia per risolvere il conflitto nel Donbass e reintegrare questa regione.

Allo stesso tempo la politica per rafforzare la pressione delle sanzioni contro la Federazione Russa non si concilia con la costruzione del gasdotto Nord Stream-2 ed altri progetti simili.

Correlati:

Per premier ucraino "una favola" la promessa della Tymoshenko per ridurre costo del gas
Tymoshenko promette una rapida fine della carriera politica di Poroshenko
In Russia si commenta con ironia la nuova invettiva della Tymoshenko contro Poroshenko
Yulia Tymoshenko dichiara che l’Ucraina è governata dall’esterno
Tags:
Politica Internazionale, Energia, Gas russo, Economia, sanzioni antirusse, Nord Stream 2, Yulia Tymoshenko, Russia, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik