10:48 21 Novembre 2018
Estrazione di petrolio

Bloomberg, l'industria petrolifera russa subirà miliardi di dollari di perdite

© AP Photo / Hussein Malla
Economia
URL abbreviato
4128

L'industria petrolifera russa perderà una grossa fetta di utile dopo l'entrata in vigore nel 2020 del nuovo regolamento per il rifornimento delle navi sviluppato dall'Organizzazione marittima internazionale (IMO) presso l'ONU. Lo riporta oggi Bloomberg.

Stando al nuovo regolamento, le navi dovranno essere rifornite con un carburante che contenga meno dello 0,5% di zolfo o installare degli speciali depuratori. Attualmente la maggior parte del carburante per navi contiene una quantità di zolfo pari al 3,5%.

La Russia produce petrolio che non soddisfa lo standard IMO e più di due terzi dei suoi derivati hanno un contenuto di zolfo superiore al 2,5%.

Nonostante la modernizzazione di un certo numero di imprese, è improbabile che l'industria petrolifera russa riuscirà a rispettare i nuovi standard. Secondo la pubblicazione, i proventi da altre opzioni per la vendita di carburante ad alto contenuto di zolfo non saranno in grado di coprire completamente le perdite.

"Il segmento petrolifero russo rischia di essere tra quelli che soffriranno di più dal punto di vista finanziario", ha dichiarato a Bloomberg Alexander Shcherbakov della IHS Markit Ltd.

Secondo le stime di Bloomberg, lo scorso anno la Russia ha ricavato dalla vendita di carburanti circa 9 miliardi di dollari. Ma per la banca d'investimento Wood & Co., nel 2020 la perdita dell'industria petrolifera russa potrebbe raggiungere i 3,5 miliardi di dollari.

L'IMO ha annunciato l'introduzione del nuovo regolamento a metà dell'anno scorso, giustificandone la necessità per questioni ambientali.    

Correlati:

L'UE accusa la Russia di volersi impadronire del Mare d'Azov per il petrolio ucraino
USA teme che Russia venderà petrolio iraniano
Rubinetti chiusi: la Russia interromperà le forniture di petrolio alla Bielorussia
Tags:
Ambiente, Regolamento, perdite, vendite, carburante, Petrolio, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik