16:22 15 Novembre 2018
Dollari USA e rubli

Le nuove sanzioni USA non comprometteranno la stabilità finanziaria della Russia

© Sputnik . Alexandr Demyanchuk
Economia
URL abbreviato
1270

Nel caso d'imposizione di nuove sanzioni antirusse, non ci saranno problemi sui risparmi in dollari tra i russi, ha affermato il vice premier e ministro delle Finanze russo Anton Siluanov.

"Nei nostri piani, nel caso come afferma lei di "scenario catastrofico" se gli americani ci bloccheranno l'accesso ai dollari, le riserve auree della nostra Banca Centrale ammontano a 460 miliardi $", ha dichiarato il ministro delle Finanze. Ha sottolineato che se le sanzioni incidono sulle banche dove ci sono depositi in dollari, ma la Banca Centrale "darà sempre una mano per sostenere la liquidità del sistema".

"Non ci saranno problemi, quindi anche in questo caso non ci sono dubbi, non ci saranno problemi ai depositi in dollari", ha detto Siluanov sul canale televisivo Rossiya 1.

Secondo il ministro, nelle transazioni internazionali ha senso allontanarsi da una valuta che consente ad un altro Paese di tentare di controllare la Russia o di limitarla.

"Dovremmo essere meno dipendenti dal dollaro", ha aggiunto.

Secondo Siluanov, le sanzioni non porteranno a forti fluttuazioni del rublo. Il capo del dicastero finanziario russo ha sottolineato che il governo redige un bilancio praticamente indipendente dalle quotazioni del petrolio.

Correlati:

Moody's ridimensiona le nuove sanzioni USA contro la Russia
USA fabbricano pretesto per nuova ondata di sanzioni contro la Russia
Trump: "la mia vittoria alle presidenziali è stata il peggior evento per la Russia"
Tags:
Finanze, Economia della Russia, sanzioni antirusse, Rublo, dollaro, Banche, Anton Siluanov, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik