08:36 14 Novembre 2018
A trader works at the Nasdaq MarketSite in New York

Il mercato USA è sulla via del collasso

© AFP 2018 / JEWEL SAMAD
Economia
URL abbreviato
3180

L'indice composito NASDAQ, calcolato dall’omonima borsa negli Stati Uniti, è sceso del 4,43% alla fine delle contrattazioni del 24 ottobre, risulta dai dati della borsa. È il peggior calo giornaliero da agosto 2011.

Durante l'intera sessione di trading, il valore dell'indice ha oscillato notevolmente e alla fine della giornata consisteva di 7109,40 punti. All'apertura, il valore era 7423,21 punti. A febbraio di quest'anno, l'indice ha perso il 3,8% in un giorno di negoziazione.

Anche in seguito ai risultati del 24 ottobre, i valori degli altri indici statunitensi sono diminuiti: Dow Jones (-2,41%), S&P 500 (-3,09%).

Gli analisti collegano questi risultati alle statistiche del mercato immobiliare pubblicate dal ministero del Commercio. Secondo il Ministero, le vendite di nuovi edifici nel paese a settembre sono diminuite del 5,5%.

Sul mercato NASDAQ vengono scambiate azioni di società high-tech, tra cui Tesla, Apple e Microsoft.

Il 19 ottobre, Bloomberg, citando i calcoli di JPMorgan, ha predetto che l'economia statunitense sarebbe entrata in recessione. Gli analisti stimano la probabilità di una recessione negli Stati Uniti durante l'anno al 28%. In un periodo di tre anni, le probabilità sono già sopra l'80%, secondo un sondaggio aziendale.

Correlati:

Rusal vola in borsa: capitalizzazione cresciuta di oltre 1 miliardo € in due giorni
Tonfo in borsa per le azioni di Tesla dopo downgrade e incidente mortale
Crollo della borsa in USA: business russi perdono $4,5 miliardi
Tags:
Borsa&Mercati, borsa, mercato, Borsa, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik