14:07 22 Ottobre 2018
Alexander Novak, ministro dell'Energia della Federazione Russa.

Ministero energia russo: perché l’alto prezzo del petrolio non è redditizio per Mosca

© Sputnik . Alexandr Kryazhev
Economia
URL abbreviato
2134

Il Ministro dell’Energia della Russia Aleksandr Novak ha spiegato perché per la Russia non è redditizio un alto prezzo del petrolio sul mercato internazionale.

"Qui bisogna discutere cosa fare in futuro. Perché in teoria è vero che più i prezzi del petrolio sono alti, meglio è per i paesi esportatori. Il budget di stato aumenta e i ricavi della compagnie anche. Ma le stesse compagnie russe oggi sul mercato dicono che il prezzo del petrolio potrebbe anche essere basso, ma che fondamentalmente la cosa più importante è che sia stabile. È il primo fattore" ha detto Novak in una intervista con Rossiya 24.

Il secondo effetto negativo degli alti prezzi del petrolio è che i prezzi troppo alti per i consumatori possono stimolare ulteriormente al passaggio ad altri tipi di fonti d'energia e ad un utilizzo ridotto di petrolio. "Cercheranno di risparmiare" ha detto il Ministro.

Ha ossercato che adesso i tempi di crescita dell'economia mondiale sono stimati intorno al 3,9%, e se il prezzo del petrolio dovesse salire troppo, potrebbero contrarsi al 2,3%. "Cioè, il consumo di petrolio in sé può diminuire, ora c'è una crescita molto alta della domanda di petrolio ogni anno, circa 1,6 milioni di barili al giorno, ma se i prezzi sono troppo alti la domanda potrebbe diminuire e diventerebbe non redditizia per i produttori come il nostro paese, non per i consumatori ", crede il Ministro. "Pertanto, bisogna sempre pensare ad un determinato prezzo che vada bene sia ai consumatori che agli esportatori", ha concluso il ministro.

Il prezzo del petrolio sui mercati mondiali è aumentato da agosto di quest'anno e viene ora la compravendita si è attestata ai prezzi della fine del 2014, approssimativamente intorno agli 85 dollari al barile.

La Settimana russa dell'Energia (REN) si è tenuta a Mosca dal 3 al 6 ottobre. 

Correlati:

L'esperta ha commentato le previsioni del principe saudita sul petrolio russo
Ministro dell'Energia russo non esclude aumento prezzi petrolio a 100 dollari il barile
Tags:
Economia della Russia, Petrolio, Economia di mercato, Petrolio, Economia, Prezzi petroliferi, Danni all'economia, Il Ministero dell`Energia Russo, Alexander Novak, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik