00:28 26 Settembre 2018
Russia-UE

L'UE prorogherà le sanzioni contro persone fisiche e giuridiche russe

© Sputnik . Vladimir Sergeev
Economia
URL abbreviato
2011

Oggi i rappresentati dei 28 paesi dell'UE hanno deciso di prorogare le sanzioni individuali contro le persone fisiche e giuridiche russe. Lo ha fatto sapere una fonte del Consiglio dell'Unione Europea.

"I rappresentanti permanenti oggi hanno concordato la proroga di sei mesi delle singole misure restrittive", ha detto la fonte.

Essa ha spiegato che la decisione sarà approvata durante la riunione ufficiale programmata del Consiglio dell'Unione Europea, quindi entrerà in vigore dopo la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'UE.

Oltre alle misure individuali, sono in vigore anche sanzioni contro una serie di settori dell'economia e contro la Crimea e Sebastopoli.

Le sanzioni contro la Russia sono state introdotte per la prima volta il 31 luglio 2014 dai paesi Occidentali che accusano Mosca di aver destabilizzato la situazione in Ucraina e di essersi annessa la Crimea.

A queste sanzioni la Russia ha risposto imponendo il blocco delle importazioni dei prodotti alimentari dai paesi che hanno introdotto le sanzioni.

Allo stesso tempo, Mosca respinge tutte le accuse a suo carico spiegando di non essere parte del conflitto interno ucraino e che in Crimea è stato tenuto un referendum per l'unione alla Federazione Russa nel pieno rispetto del diritto internazionale e della Carta delle Nazioni Unite.        

Correlati:

Le sanzioni non interferiscono con le banche russe all'estero
Quattro paesi aderiscono alle sanzioni settoriali dell'UE contro la Russia
Esperto americano spiega come le sanzioni minano l'egemonia del dollaro
Tags:
persone giuridiche, persone fisiche, Proroga, Sanzioni, consiglio dell'Ue, UE, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik