07:13 19 Dicembre 2018
Bandiera della Cina

Cina impone nuovi dazi su merci USA

CC0 / Pixabay
Economia
URL abbreviato
190

Le tariffe di risposta della Cina per le merci americane sono entrate in vigore un minuto dopo l'introduzione delle nuove tariffe americane, secondo quanto riferito dalla Central Television of China.

"La parte cinese in risposta alla sovrattassa USA del 25% sulle importazioni di merci cinesi pari a $16 miliardi alle 12:01 ora di Pechino del 23 agosto ha ufficialmente preso la decisione di imporre dazi del 25% sull'importazione di beni degli Stati Uniti per 16 miliardi di dollari " dice il rapporto.

In precedenza Pechino si è lamentata delle azioni di Washington presso l'Organizzazione mondiale del commercio. La dichiarazione afferma che gli Stati Uniti "non tengono conto delle opinioni degli altri" e le loro decisioni sono una violazione dei principi dell'OMC.

All'inizio di aprile, gli Stati Uniti hanno pubblicato un elenco di 1.300 beni cinesi, contro i quali avrebbero potuto  introdurre dazi all'importazione in risposta alla violazione da parte della Cina dei diritti intellettuali dei prodotti americani. A sua volta, il Consiglio di Stato della Cina ha deciso di imporre dazi del 25% su 106 articoli importati dagli USA.

A maggio, le parti hanno convenuto che non avrebbero condotto una guerra commerciale e cessato di applicare i dazi reciproci. Tuttavia, in seguito è emerso che non è stato possibile raggiungere un accordo sulle questioni commerciali e Washington ha annunciato nuove tariffe.

A metà giugno, gli Stati Uniti hanno imposto un dazio del 25% sulle merci provenienti dalla Cina, colpendo circa un decimo delle importazioni cinesi in America per un importo di $50 miliardi. La Cina ha reagito in modo speculare e ha introdotto un dazio all'importazione del 25% su 659 merci importate dagli Stati Uniti per $50 miliardi.

Il 6 luglio, un nuovo scambio di tariffe ha avuto luogo: Pechino ha adottato un dazio doganale per 545 beni per un valore di circa 34 miliardi di dollari, che è stato anche una risposta a misure simili da parte degli Stati Uniti.

Successivamente, Washington ha annunciò l'imminente introduzione di nuovi dazi sulla lista di beni cinesi del valore di 16 miliardi di dollari. A Pechino, hanno detto che avrebbero reagito "in un minuto".

Correlati:

I BRICS possono trarre vantaggio dalla guerra commerciale di Trump?
La Francia ha annunciato l'inizio di una guerra commerciale tra UE e USA
FMI indica le conseguenze della guerra commerciale con gli USA
Economista commenta la guerra commerciale tra USA e Cina
Tags:
Aumento delle tariffe, dazi, Guerra dei dazi, OMC, USA, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik