11:45 23 Ottobre 2018
Erdogan

Crisi economica della Turchia, BCE: A rischio banche UE

© AP Photo / Yasin Bulbul, Presidential Press Service, Pool
Economia
URL abbreviato
311

Debolezza della moneta di Ankara (da gennaio ha perso il 30%) e inflazione alle stelle potrebbero avere pesanti ripercussioni sui mercati europei. Tra gli istituti di credito maggiormente esposti, segnala Ft, Unicredit. Erdogan: «Allah è con noi».

Il crollo della lira turca rischia di scatenare un effetto domino sul tutto lo scacchiere economico mondiale. Con ripercussioni più pronunciate sui mercati europei.

La moneta di Ankara venerdì è precipitata sotto i livelli storici — superando quota 6 per dollaro — perdendo così oltre un terzo del valore di inizio anno. A preoccupare ancor di più i mercati l'inflazione che da tempo sembra inarrestabile e che ha portato i rendimenti dei titoli di Stato decennali turchi su livelli che sfiorano i 20 punti percentuali.

E i primi forti segnali di un contagio si stanno avvertendo sullo spread e sull'euro, ma a risentirne sono anche le Borse che hanno segnato ribassi importanti soprattutto sull'azionario bancario.

A segnalare le preoccupazioni dei mercati è un articolo del Financial Times che riporta le valutazioni della Banca centrale europea. Secondo Ft, la vigilanza della Bce teme che la crisi in atto in Turchia possa coinvolgere alcuni istituti di credito europei.

Correlati:

Turchia, Cavusoglu detta condizioni per risoluzione crisi con USA
Tags:
crisi bancaria, crisi economica, Financial Times, BCE, Recep Erdogan, UE, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik