18:05 18 Agosto 2018
Mercato di frutta e legumi

Spagna non trova importatore di frutta e verdura alternativo a Russia

© Fotolia / Aleksandar Mijatovic
Economia
URL abbreviato
4110

Gli agricoltori spagnoli non sono stati in grado di trovare un mercato di sbocco alternativo a quello russo. Tale affermazione è stata fatta da Jose Maria Posancos, direttore generale di Fepex, un'associazione locale di esportatori di frutta e verdura.

Dopo il 2014, la Spagna si è messa alla ricerca di nuovi mercati per il Brasile, il Canada… Ma il loro volume e livello di sviluppo non può essere paragonato alla Russia. Esso era pari a 600.000 tonnellate di esportazioni, riporta il canale televisivo "Russia 24".

Inoltre, i prodotti agricoli si deteriorano rapidamente e anche la logistica è importante. In precedenza, il Ministero dell'Agricoltura spagnolo ha riportato perdite per almeno 340 milioni di euro. Chi ne ha sofferto di più sono stati i produttori di pesche noci, agrumi e pomodori. L'ambasciata russa in Spagna ha citato una cifra di 700 milioni di euro valutando le perdite di Madrid dalle sanzioni e dalle contromisure anti-russe.

Correlati:

Ministro dell'Industria siriano: presto la nostra frutta sul mercato russo
Russia, l’agricoltura frutta più denaro della vendita di armi
Ambasciatore: la Spagna chiede il miglioramento delle relazioni con la Russia
Tags:
Economia della Russia, Economia, verdura, frutta, Economia, economia russa, Danni all'economia, sanzioni, Ministero Agricoltura, Spagna, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik