10:37 16 Novembre 2018
Russia USA

La Russia introduce dazi di ritorsione contro diverse merci americane

© REUTERS / Maxim Shemetov
Economia
URL abbreviato
0 261

A partire da oggi la Russia introduce nuove aliquote doganali per le merci importate dagli Stati Uniti in risposta ai dazi precedentemente imposti da Washington su alluminio e acciaio.

In particolare aumentano le aliquote doganali per alcuni veicoli di trasporto, macchine di costruzione, strumentazioni petrolifere, macchinari per la lavorazione dei metalli e la perforazione delle rocce e fibre ottiche. Le aliquote passeranno dal 25% al 40%.

Il danno derivante dalle restrizioni commerciali statunitensi per gli esportatori russi è stimato in 537,6 milioni di dollari. Il gettito derivante dai dazi supplementari della Russia in questa fase ammonterà ad 87,6 milioni di dollari l'anno:

si tratta di un risarcimento a cui la Russia ha diritto secondo le norme dell'Organizzazione Mondiale del Commercio, ha spiegato il ministro dello Sviluppo Economico Maxim Oreshkin.

I restanti 450 milioni saranno recuperati entro 3 anni o con una decisione del WTO.

Correlati:

Amministrazione Trump rivela cosa serve per eliminare i dazi sull'acciaio europeo
Guerra dei dazi, l'avvertimento della Cina agli Usa
La Russia ha introdotto ulteriori dazi sui prodotti americani
FMI, Lagarde avverte di un possibile calo del Pil mondiale per i dazi americani
Tags:
Economia, Commercio, alluminio, acciaio, dazi, WTO, Maxim Oreshkin, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik