19:07 19 Settembre 2018
Bandiere di Cina e Siria

Esperto: la presenza cinese in Siria è positiva per lo sviluppo della regione

© REUTERS / Jason Lee
Economia
URL abbreviato
1130

La Cina ha sempre prestato particolare attenzione alla Siria, perché occupa un posto geopolitico importante nella regione, e il governo siriano può essere un partner affidabile e duraturo. Lo ha dichiarato a Sputnik l’esperto siriano di economia Munir Gneim.

"Nella nostra regione la presenza cinese dovrebbe essere valutato in modo positivo. Pechino è interessata a stabilizzare la nostra regione e costruirà relazioni economiche strategiche", ha detto Gneim.

Secondo il direttore dell'Istituto Ho Chi Minh dell'Università statale di San Pietroburgo, Vladimir Kolotov, la Cina ha iniziato un "grande gioco" in Medio Oriente.

"Il mondo arabo deve scegliere se continuare a combattere e collassare — che è quello che vogliono gli Stati Uniti — o intraprendere la strada della partecipazione a progetti internazionali che daranno sviluppo e crescita", ha detto Kolotov a Sputnik.

L'esperto ha ricordato che l'economia cinese è la più grande del mondo che, vista la guerra commerciale scoppiata con gli Stati Uniti, "sta facendo dei passi preventivi per proteggere i suoi interessi", avanzando proposte varie per stabilire collaborazioni e relazioni strategiche.

La maggior parte del petrolio prodotto in Medio Oriente finisce in Asia orientale, ha ricordato Kolotov. Pertanto, la Cina ha bisogno di stabilità in questa regione.

Il 10 luglio è iniziato l'VIII Forum della cooperazione araba cinese a Pechino. All'evento hanno partecipato i rappresentanti dei circoli diplomatici e governativi di 21 paesi arabi, così come il Segretario Generale della Lega degli Stati Arabi (LAS) Ahmed Abu al-Gheit. Uno degli obiettivi di questo evento è l'attivazione e l'espansione del commercio interregionale e della cooperazione economica nel quadro dell'iniziativa del governo cinese "Via della seta".    

Correlati:

Inviato speciale: la Cina è pronta alla ricostruzione della Siria
Cina amareggiata per mancato raggiungimento compromesso sulla Siria all’ONU
La Cina vuole avere un ruolo più attivo nella ricostruzione della Siria
Tags:
esperto, stabilità, politica, sviluppo, Cooperazione, Economia, Siria, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik