04:38 17 Ottobre 2018
© Sputnik .

Fino al 2015 la Serbia occupava il primo posto al mondo per la produzione e l'esportazione di lamponi, davanti a Cile e Polonia. Letteralmente un anno dopo sono iniziati cambiamenti drammatici.

Ecco il video che racconta il destino dei lamponi in Serbia girato dal conduttore e regista Boris Malagurski.

Correlati:

“L'Unione Europea eroga più sussidi di tutti a beneficio della Serbia”
Concorso Sputnik Mondiale, come finirà Serbia - Svizzera?
Negoziati Serbia-Kosovo: serve un nuovo intermediario?
Serbia: minaccia di ripetizione di Maidan
Vucic ha spiegato perché la Serbia non ha riconosciuto la Crimea russa
Tags:
Serbia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altri video

  • Turisti cinesi in Russia
    Ultimo aggiornamento: 23:58 16.10.2018
    23:58 16.10.2018

    Nel 2018 la Russia registrerà gli arrivi di 2 milioni di turisti cinesi

    I turisti provenienti dalla Cina che hanno visitato la Russia nel 2017 hanno speso circa 120 miliardi di rubli (1,5 miliardi di euro), ha affermato il consulente culturale presso l'Ambasciata cinese in Russia.

  • Costa mediterranea di Latakia
    Ultimo aggiornamento: 18:46 16.10.2018
    18:46 16.10.2018

    La Siria amplia la cooperazione con la Crimea

    La Siria e la Crimea hanno firmato un memorandum di cooperazione economica, segnala il corrispondente di Sputnik. Per la Crimea il memorandum è stato firmato dal presidente della Crimea Sergey Aksenov, mentre per la Siria dal ministro dell'Economia e del Commercio Estero Samir al-Khalil.

  • Dollari
    Ultimo aggiornamento: 16:48 16.10.2018
    16:48 16.10.2018

    Previsto imminente collasso del dollaro

    Il dollaro si svaluterà di circa il 40% rispetto all'euro entro il 2024. Questa previsione è stata fatta da Ulf Lindal, CEO A.G. Bisset Associates LLC, riferisce Bloomberg.

  • FMI
    Ultimo aggiornamento: 11:49 16.10.2018
    11:49 16.10.2018

    FMI stima i danni causati a economia mondiale da guerra commerciale di Trump

    La guerra commerciale condotta dagli Stati Uniti e capeggiata da Donald Trump ha privato l’economia mondiale di $1,52 trilioni, mentre il danno maggiore a lungo termine lo sperimenteranno proprio gli USA, comunica la testata spagnola ABC riferendosi alla riunione annuale del Fondo Monetario Internazionale.