14:42 10 Dicembre 2018
Bandiere degli USA e della Russia

Gli Stati Uniti hanno esteso le sanzioni contro la Russia

© Fotolia / KLimAx Foto
Economia
URL abbreviato
9028

Gli Stati Uniti hanno inserito nella lista delle sanzioni altre tre persone fisiche e cinque persone giuridiche russe. Lo riferisce una nota del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti.

Le persone fisiche sono Oleg Chirkov, Vladimir Kagansky e Alexander Tribun. Essi, secondo Washington, sono collegati con la società Divetechnocenter.

Le persone giuridiche sono la Digital Security, la Divetechnocenter, l'istituto di ricerca scientifica Kvant, l'ERPScan e l'Embedi: tutte sospettate di essere legate all'intelligence russa.

Tali sanzioni sono introdotte in conformità con la legge adottata lo scorso anno sul "Contrasto degli avversari dell'America" (CAATSA).

Come affermato dal segretario del Tesoro USA Stephen Mnuchin, queste compagnie "minano la sicurezza di Washington e dei suoi alleati". Come esempio della "minaccia russa" è portato l'attacco informatico attraverso il virus NotPetya. Gli Stati Uniti credono che Mosca ne sia direttamente responsabile.

Il patrimonio negli USA di persone e imprese nell'elenco delle sanzioni sarà congelato, e sarà proibito fare affari con loro.

L'ultima volta l'elenco delle sanzioni era stato aggiornato a marzo, quando Washington puntò il dito contro l'FSB e il GRU, e sei dipendenti di questi dipartimenti, quali responsabili della diffusione del virus NotPetya.    

Correlati:

Conte: Italia all’opera per revocare le sanzioni contro la Russia
“Quando toglieranno le sanzioni la Russia produrrà tutto da sola”
Corea, Pompeo: sanzioni su Pyongyang se vertice Kim-Trump infruttuoso
Tags:
imprese, Attacchi informatici, Patrimonio, virus, Sanzioni, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik